Banner Top
Banner Top

La Regione verificherà la fattibilità operativa della prenotazione telematica delle visite sanitarie

L’ultima seduta del Consiglio regionale di mercoledì ha decretato l’approvazione della risoluzione presentata dall’esponente del Movimento 5 Stelle Pietro Smargiassi che impegna la Giunta di Palazzo Silone a verificare la fattibilità di rendere operativo lo strumento della prenotazione telematica della visita dei pazienti, garantendo ai medici curanti l’accesso nell’elenco telematico delle prenotazioni.

“Una possibilità del tutto facoltativa – chiarisce il consigliere regionale vastese – e riservata ai soli medici che ne facciano richiesta e che intendano fornire un servizio aggiuntivo rispetto a quelli prestati dal medico stesso ai propri assistiti”

“Nella risoluzione – aggiunge Smargiassi – è stata anche prevista la possibilità di introdurre nel sistema vigente lo strumento di trasmissione/restituzione dei risultati delle visite specialistiche dalla Asl competente direttamente ai medici di base che ne facciano richiesta, previa specifica autorizzazione da parte del paziente al trattamento dei dati personali e sensibili; in questo modo sarà il medico di base il soggetto autorizzato alla restituzione dei risultati al paziente, previa esibizione della ricevuta di avvenuto pagamento del ticket sanitario per le prestazioni ricevute”.

In sintesi, per il pentastellato “la prenotazione telematica rappresenta un valido strumento di supporto al lavoro svolto ed all’impegno profuso quotidianamente dagli operatori presenti negli sportelli dei centri unici di prenotazione regionali”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.