Banner Top
Banner Top

San Salvo, oggi alle 18,30 il rito della “penitenziale”

In un mondo alla costante ricerca di profondità spirituale e autenticità personale, il rito della “penitenziale” si pone come un faro che aiuta fare esperienza viva della Misericordia ossia dell’amore viscerale che Dio ha per ciascuno di noi.

Ogg, venerdì 14 giugno, alle ore 18:30, presso la chiesa Madonna delle Grazie a San Salvo a conclusione del percorso di seminario di Vita Nuova del gruppo Rinnovamento nello Spirito “Madonna delle Grazie” iniziato il 4 maggio scorso ci sarà la Penitenziale”. A guidare questo tempo ci sarà don Angelo Di Prinzio, parroco del santuario Beato Angelo di Furci.

Ma che cos’è la penitenziale e perché viene collocata a conclusione del Seminario di vita Nuova?

Dopo un tempo di introduzione al valore della confessione viene esposto il Santissimo e nel mentre l’uno si confessa dal sacerdotegli altri adorano e pregano anche per chi si sta confessando in quel momento e in modo particolare per chi riceverà la preghiera di effusione (nel nostro caso domenica 16 giugno). Nell’adorare, lodare il Santissimo, e nel pregare l’uno per l’altro si cresce nella comunione dei cuori e con Dio.

L’amore di Dio è un amore infinito, viscerale che riempie di gioia e apre al mistero dell’amore misericordioso di Dio. La preghiera dell’altro diviene come una coppia di stampelle che ci supportano nell’incontro con Dio. Ma per incontrarlo occorre un desiderio autentico e sincero di conversione e che non può non passare attraverso un autentico pentimento dei propri peccati/errori.

Il sacramento della Riconciliazione è “un incontro di festa, che guarisce il cuore e lascia la pace dentro; non un tribunale umano di cui aver paura, ma un abbraccio divino da cui essere consolati” (papa Francesco).

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.