Banner Top
Banner Top

Carcere di Vasto, agente aggredito con una caffettiera finisce in ospedale

Ancora una aggressione  all’interno del carcere di Vasto. Un agente della polizia penitenziaria è stato colpito con violenza con una caffettiera da un detenuto di origine marocchina. La drammatica sequenza si è conclusa con il trasferimento dell’agente all’ospedale San Pio di Vasto. L’uomo ha una costola incrinata. Per lui i medici hanno emesso una prognosi di 20 giorni.
L’elenco delle aggressioni a Torre Sinello si allunga e per gli agenti di custodia aumentano i disagi a causa della carenze d’organico.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.