Banner Top
Banner Top

Turno di notte dei vigili, il Comune non risponde

 

 

Quattro agenti per ciascun turno, coordinati da un ufficiale, che dalle 20 alle 2 di notte prestano servizio per garantire la viabilità e le altre attività istituzionali, dietro il pagamento di un compenso incentivante. E’ la proposta formulata dal Diccap, il sindacato maggiormente rappresentativo della polizia municipale, per evitare il solito braccio di ferro che va in scena ogni estate. L’anno scorso il turno di notte è stato imposto dall’amministrazione comunale dapprima con atto di indirizzo della giunta e successivamente con una determina dirigenziale, ma vennero raggiunti dei livelli di conflittualità che, forse, si sarebbero potuti evitare con il dialogo e la mediazione.

“Abbiamo presentato questa proposta già lo scorso mese di marzo – attacca Fabio Ravasini della Rsu (rappresentanze unitarie – il comandante Giuseppe Del Moro si era impegnato a sottoporla all’attenzione dell’amministrazione Comunale, ma ad oggi non abbiamo avuto alcuna risposta ufficiale. Per l’attivazione del terzo turno, dal 1 luglio al 31 agosto, comprese le feste patronali di fine settembre, abbiamo previsto l’impiego di quattro unità, più un ufficiale, su base volontaria e dietro compenso incentivante.. Non ci hanno fatto sapere nulla, né hanno chiesto di incontrarci per arrivare ad una mediazione sulla somma complessiva da erogare che abbiamo stimato in 32 mila euro. Come sindacato abbiamo fatto la nostra proposta per evitare i soliti dissapori e per non sentirci dire che i vigili urbani non vogliono lavorare di notte”, conclude Ravasini.

Quel che più sconcerta il Diccap è il silenzio dell’amministrazione comunale che, quanto meno, avrebbe dovuto convocare i rappresentanti sindacali per avviare una trattativa e cercare un accordo. Il comandante Del Moro, dal canto suo, ha sempre sostenuto che il servizio notturno verrà attivato e una conferma in tal senso arriva anche dal Comune.

“Si sta organizzando – si limita a dire Vincenzo Marcello, dirigente della Polizia Municipale – le intenzioni della giunta sono quelle di predisporre il turno di notte con le stesse modalità dello scorso anno. La proposta del sindacato? Non ne sono a conoscenza”.

L’anno scorso il turno dalle 20 alle due di notte è stato imposto con due provvedimenti duramente contestati dal Diccap, cioè un atto di indirizzo della giunta e una determina dirigenziale. IL braccio di ferro per l’attivazione del servizio culminò anche il alcuni procedimenti disciplinari e in una inchiesta della Procura.

Anna Bontempo (il centro)

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.