Banner Top
Banner Top

Arap, Adriano Marzola nominato nel cda

coasiv2È stato a Vasto il 14 febbraio scorso per presentare il PRG portuale Gianni Chiodi ed aveva preso impegni precisi sulla questione Cda dell’Arap con il sindaco di San Salvo, Tiziana Magnacca, e il consigliere regionale Antonio Prospero. Sulla delicata questione il governatore dell’Abruzzo aveva immediatamente sollecitato il suo vice, nonché assessore allo Sviluppo economico, Alfredo Castiglione ed oggi è giunta l’ufficializzazione della nomina di Adriano Marzola, commissario per il riordino del Coasiv, a componente il Consiglio di Amministrazione della nuova Azienda regionale delle Aree produttive.

Per il sindaco di San Salvo il presidente Chiodi ha preso “la decisione più adeguata considerando la situazione reale dei sei consorzi abruzzesi, tenuto conto dell’esclusione di Pescara, sia dal punto di vista dei conti del bilancio dell’ente consortile di Vasto e sia delle aziende operanti nel territorio oltre che la loro storia industriale» auspicando nel contempo che «questo sia solo l’inizio per riconoscere il patrimonio che il Coasiv conferirà nella nuova agenzia”.

La Magnacca ricorda che sulla vicenda Arap già dallo scorso novembre aveva sollecitato Chiodi a confrontarsi con il territorio del Vastese e ora si aspetta che “la Giunta regionale voglia proseguire nell’alzare lo sguardo considerando come merita questo territorio nell’individuazione della sede dell’Arap nel Vastese, al fine di una maggiore efficacia dell’azione della nuova agenzia per lo sviluppo industriale”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.