Banner Top
Banner Top

E Pollutri a Gissi ha parlato di rifiuti ed energia come opportunità per il Vastese

Angelo Pollutri
Angelo Pollutri

All’incontro gissano organizzato dal PD provinciale è intervenuto anche il sindaco di Cupello Angelo Pollutri che ha approfittato anche della presenza dell’onorevole Cesare Damiano per ribadire alcune sue proposte in quello che ha definito un momento nel quale “si è finalmente discusso di proposte serie per il nostro territorio”.

“L’intervento del sottoscritto – ha detto Pollutri – è stato ripreso dall’ex Ministro, il quale, nel suo intervento, ha condiviso il mio pensiero, e cioè che il vastese ha grandi potenzialità nell’ambito di settori innovativi quali l’incremento di fonti di energie rinnovabili e l’incremento della lavorazione dei rifiuti solidi urbani”.

In particola il sindaco di Cupello ha esposto all’assemblea dei partecipanti la possibilità di realizzare, in località Valle Cena, una piattaforma di lavorazione dei rifiuti solidi urbani derivanti dalla raccolta differenziata delle città del Centro – sud, ovvero Roma, Napoli e Bari, in buona sostanza una piattaforma di solidarietà nazionale, nell’ambito del ciclo di trattamento dei rifiuti, quindi un’azienda specializzata che conferirà i rifiuti trattati nei consorzi di filiera.

Poi ha suggerito la messa in rete delle produzioni energetiche alternative, presenti sul nostro territorio, per poi realizzare un campus delle energie con la sperimentazione dell’utilizzo dell’idrogeno come carburante, lavorando in sinergia con il campus automotive della Val di Sangro.

“Ho sottolineato l’importanza della capacità del nostro territorio – ha aggiunto Pollutri – ad aprirsi a nuove opportunità di sviluppo, come fecero gli uomini e le donne della nostra terra negli anni ’60, quando nel nostro sottosuolo venne trovato il metano, e grazie a questa materia prima e alle lotte intraprese per evitare lo smistamento di questo prezioso bene primario, si aprirono numerose aziende e si crearono decine di migliaia di posti di lavoro, e si creò in tutto il territorio benessere e cultura”.

Pollutri sottolinea ha sottolineato come sia necessario “riconsiderare la posizione politica di Sindaci, Consiglieri Regionali, Provinciali e Legislatori Nazionali, sulla possibilità che lo sfruttamento degli idrocarburi possa essere una nuova opportunità di sviluppo del vastese, in primis per garantire la salvaguardia occupazionale e per dare la possibilità di completare il piano delle infrastrutture, in particolare la fondo valle Treste, la fondo valle Cena e la fondo valle Sinello.

Occorre aprire un tavolo di riflessione nel quale bisogna discutere con le multinazionali nuove opportunità di sviluppo delle nostre zone, altrimenti rischieremo che gli stessi andranno ad investire altrove, senza lasciare nulla al nostro territorio”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts