Banner Top
Banner Top

Fabbrica esplosa, restano i sigilli. Il giudice: “No alla superperizia”

Dichiarata inammissibile la richiesta dell’incidente probatorio avanzata dal gip del Tribunale di Vasto, Fabrizio Pasquale all’interno della Esplodenti Sabino dove persero la vita Carlo Spinelli, 54anni di Casalbordino, Paolo Pepe, 45 anni, di Pollutri e Nicola Colameo, 45 anni, di Guilmi.

Il giudice Pasquale ha accolto la richiesta del procuratore capo, Giampiero Di Florio e del sostituto Gabriella De Lucia ed ha respinto la richiesta presentata dai legali dell’azienda, gli avvocati Franco Barbetti e Arnaldo Tascione.

La Sabino Esplodenti resta sotto sequestro. A questo punto la Procura porterà avanti le proprie indagini e ha deciso di affidarsi ad importanti periti. Si parla con insistenza del geominerario ed esplosivista Danilo Coppe e di Adolfo Bacci, docente dell’Università di Pisa.

Gli indagati al momento restano tre: Gianluca Salvatore, titolare della polveriera e i dirigenti Tiberio Giustiniano e Stefano Stivaletta. I difensori dal canto loro hanno deciso di chiedere al gip il dissequestro dell’area della fabbrica non interessata dall’esplosione. L’azienda ha diversi e importanti ordinativi da evadere e gli 80 dipendenti dell’azienda temono per il futuro lavorativo, temono di perdere il lavoro.

Anche gli indagati nomineranno dei periti. “Sono il primo a voler sapere che cosa è accaduto quel giorno e perchè si è verificata l’esplosione”, ha detto Gianluca Salvatore.

I periti nominati dalla Procura dovranno analizzare tutto il materiale che viene lavorato e quello che veniva smaltito dalle tre vittime e dai colleghi con le stesse mansioni. Le ipotesi di reato sono di omicidio colposo, disastro e danno colposo con l’iscrizione sul registro degli indagati di tre vertici della Esplodenti Sabino e l’iscrizione della società per illeciti amministrativi dipendenti da reato.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.