Banner Top
Banner Top

Bit di Milano, ora parla la Dmc Costa dei Trabocchi

 

Si è conclusa la Borsa Internazionale del Turismo di Milano con al centro “Vivi la Costa dei Trabocchi”, iniziativa a cura della Destination Management Company della Costa dei Trabocchi e realizzata in collaborazione con la Regione Abruzzo, Camera di Commercio Chieti-Pescara e GAL, che 

ha visto una partecipazione importante di comuni, associazioni ed operatori del territorio. Grande interesse per la Costa dei Trabocchi che si conferma laboratorio e brand di eccellenza per la crescita turistica della nostra regione e patrimonio indiscusso per collegare e valorizzare le aree interne e i borghi del nostro Appennino. 

Per la prima volta si è avuta la partecipazione di tante amministrazioni, da Rocca San Giovanni a Fossacesia, Torino di Sangro, Vasto, San Salvo, Pollutri e Tufillo, che hanno potuto raccontare esperienze ed eventi che caratterizzano la destinazione turistica dalla costa all’entroterra, quali il Festival della Primavera, Art Bike & Run + Wine, Ventricina e Bollicine d’Abruzzo e Fest’Ambiente Lecceta, i progetti innovativi come la realizzazione di un nuovo sistema di attrattore turistico all’interno del progetto di riqualificazione sociale e culturale delle aree del comune di Tufillo e 

G.reen Sport – Giovani per lo Sviluppo Partecipato e l’Orientamento al Rilancio del Territorio del vastese che intende favorire l’empowerment di 42 giovani residenti nei 21 comuni del territorio in oggetto, di età compresa tra 19 e 32 anni, e proporre innovativi modelli di sviluppo turistico territoriale partecipati e che siano in piena armonia con il territorio. 

“La Costa dei Trabocchi è un prodotto turistico che sta ottenendo grande successo – dichiara Giuseppe Di Marco, presidente della DMC – testimoniato anche dai premi ricevuti negli ultimi anni, dall’Oscar nazionale del cicloturismo all’European Greenways Award. Un successo che deve essere costantemente accompagnato ed alimentato per rendere questo progetto fruibile a lungo e capace di legare il territorio dalla costa all’entroterra in un’ottica di crescita turistica sostenibile ed inclusiva. 

Istituzioni ed operatori devono essere consapevoli del ruolo di guida che la Costa dei Trabocchi riveste all’interno della promozione turistica della nostra regione e lavorare tutti insieme per mantenere la qualità ambientale di questo territorio, preservare le sue bellezze e costruire offerte di vacanza attiva innovative e capaci di valorizzare i suoi attrattori naturali, storico-culturali ed enogastronomici.” 

La BIT è stata l’occasione per lanciare il portale di promozione della destinazione visitcostadeitrabocchi.it che rappresenta un passo importante in quanto si collega al Sistema Informativo Turistico regionale, promosso dall’ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo, che integra in un solo contenitore attrazioni, punti di interesse e ricettività, con un calendario digitale unico degli eventi per tutta la Costa dei Trabocchi e supportato dalla rete territoriale dei punti IAT (Informazione a Accoglienza Turistica). 

Vi è stata anche la presentazione di “Ventricina e Trabocco”, in collaborazione con l’Associazione di Promozione e Tutela della Ventricina del Vastese ed il Consorzio Tutela vini d’Abruzzo con lo spumante Trabocco, che ha permesso di raccontare la manifestazione “Ventricina e Bollicine d’Abruzzo” che negli ultimi

anni è diventato un appuntamento fisso della stagione estiva, a partire da Scerni al Gran Galà di Pollutri, fino al Merano Wine Festival e che ha avviato diversi gemellaggi con altre regioni d’Italia, grazie anche alla partecipazione dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Abruzzo. E’ poi seguita una degustazione accompagnata da altri prodotti del territorio, come: Terre d’Erce, Fontefico, Terredel Tosone, Cantina San Michele, Marchioli Wines e la Tenuta Oderisio. 

La postazione della DMC è stata frequentata da molti visitatori che hanno richiesto e consultato il materiale informativo arricchito dal contributo dei comuni, Camera di Commercio Chieti-Pescara, Gal, Consorzio Vivere Vasto Marina e Comitato Terre di Punta Aderci, le cui aziende hanno fornito materiali e prodotti.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com