Banner Top
Banner Top

La crisi della Vastese non conosce fine

La quarta sconfitta consecutiva conferma che la crisi della Vastese non conosce fine. La squadra non riesce a risollevarsi e, continuando di questo passo, rischia di retrocedere in Promozione. Di fatto, per la tifoseria tutta sarebbe un’altra delusione dopo quella patita lo scorso mese di maggio.

Insomma, per il calcio vastese è il peggior momento dell’ultimo decennio. La nuova società si è insediata da poco e, di fatto, al momento non può essere giudicata. Come non può essere giudicato il lavoro di Federico Del Grosso, costretto a fare di necessità virtù nel corso di una stagione complicata, in campo e fuori. La speranza, da qui in avanti, è che si riesca salvare almeno il salvabile, evitando la retrocessione.

A Sambuceto, nell’anticipo di sabato, è maturata la quarta sconfitta consecutiva che, oltre ad abbassare ulteriormente l’autostima di tutto l’ambiente, ha complicato ulteriormente la posizione di classifica dei biancorossi, che ora viaggiano con soli 22 punti. Probabilmente un pareggio avrebbe fotografato meglio la partita ma quando le cose vanno male succede che si perdano gare, come quella di sabato scorso, che non si dovrebbero perdere.

Adesso sarà importante rialzarsi. A cominciare da domenica prossima quando all’Aragona arriverà il Delfino Curi di Pescara. Partita complicata contro la terza forza del campionato.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com