Banner Top
Banner Top

Donnattiva, al via le giornate di formazione

Parlare un “linguaggio comune” per dare risposte efficaci alle donne vittime di violenza. Rispondono a queste finalità le giornate di formazione promosse dal Centro Donnattiva del comune di Vasto e rivolte ai Servizi, alle scuole e alle altre istituzioni che fanno parte della rete antiviolenza. Il primo incontro si è tenuto ieri nell’aula consiliare e ha dato l’opportunità agli operatori di confrontarsi sulla riforma Cartabia e sulla sua applicazione nel lavoro quotidiano dei Servizi. Relatori: l’avvocato Stefania Crema, specialista in criminologia e docente universitaria e Roberto Porro, psicoterapeuta, docente  e formatore. Assenti scuole e forze dell’ordine.

“La formazione è molto importante nella rete antiviolenza”, sostiene Licia Zulli, responsabile di Donnattiva, “il Centro non lavora da solo, ma deve avere un dialogo aperto con tutti i Servizi. La possibilità di comprendersi e di utilizzare un linguaggio comune quando si parla a beneficio delle donne è fondamentale”.

Sulle problematiche del territorio si  è soffermato l’assessore al Welfare, Nicola Della Gatta.

“La rete antiviolenza deve essere valorizzata”, sostiene Della Gatta, “Vasto è capofila di un ente d’ambito formato da nove comuni. Abbiamo assistito in questi anni  ad una serie di cambiamenti veloci. Uno di questi riguarda l’evasione scolastica che, dopo la pandemia, ha fatto registrare sul nostro territorio un balzo in avanti del 23% nella fascia di istruzione di secondo grado. Questa è una emergenza. Giornate formative come queste rappresentano una possibilità per rendere le progettualità efficienti ed efficaci”.

Il secondo appuntamento  è in programma il 5 dicembre, alle 15.30, nella Pinacoteca di Palazzo D’Avalos. Si parlerà delle forme di abuso e danni alla persona on line, azioni di prevenzione e di contrasto. L’obiettivo è aggiornare sull’evoluzione del fenomeno della violenza di genere nel contesto locale, migliorare le conoscenze e le competenze dei professionisti per la prevenzione degli abusi, rilevare  precocemente  le situazioni di maltrattamento e migliorare  le procedure di segnalazione.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com