Banner Top
Banner Top

E’ il grande giorno del Jova Beach: parcheggi, divieti di circolazione, bus navetta e ordinanze

Parcheggi, divieti di circolazione, bus navetta e ordinanze. Vasto Marina si prepara ad accogliere il Jova Beach Party, l’evento cloud dell’estate che si terrà oggi e domani nel tratto di litorale compreso tra il pontile e il Lido Acapulco. L’imponente macchina organizzativa è al lavoro ormai da giorni sulla spiaggia di Vasto per consentire lo svolgimento del doppio concerto di Jovanotti, un evento che fa discutere e divide. Sono attesi 20mila spettatori a serata.

PARCHEGGI. Le aree di sosta destinate al pubblico del Jova Beach Party sono tutte a pagamento. Il costo è di 15 euro per le macchine e di 5 euro per le moto. I parcheggi, gestiti da una società incaricata dal Comune, sono presenti a nord (zona industriale di Punta Penna-Punta Aderci, ex campo di volo dell’Incoronata, Parco Moscato di via del Porto) e a sud (lungomare Cordella zona Bagnante e area industriale di Piana Sant’Angelo a San Salvo), per un totale di 9.392 posti auto.

BUS NAVETTA. Sono 37 le navette a disposizione degli spettatori del Jova Beach. Il Comune, così come emerso in sede di Commissione di vigilanza per il pubblico spettacolo, mette a disposizione gratuitamente i pulmini per il pubblico del concerto che usufruirà dei parcheggi, tutti a pagamento. Il costo a carico delle casse comunali è di 68mila euro, come si evince dalla determina dirigenziale firmata da Luca Mastrangelo. Sono 14 le società locali di trasporto pubblico che hanno dato la loro disponibilità: Tessitore, Di Fonzo, Cerella, Tinari, Giacomucci, Di Carlo, Costantini, Di Giacomo, Passucci, Langiano, Lancieri, Calzolaro, Atm, Lamanda. Le navette garantiranno il collegamento con Vasto Marina e la stazione ferroviaria Vasto San Salvo.

NAVETTA PANORAMICA. Per i cittadini che nei giorni del concerto non vogliono rinunciare ad andare in spiaggia ci sono a disposizione non solo i bus di linea della società Tessitore, ma anche la navetta panoramica che fa la spola tra il centro storico e il quartiere rivierasco. Istituito il 1° luglio in via del tutto sperimentale, il servizio ha ottenuto un grosso successo. “Nel mese di luglio sono state 2.000 le persone che hanno utilizzato la navetta”, dice Paolo Tessitore, titolare della Sat Autoservizi. Sul pulmino ci sono 11 posti a sedere e 10 in piedi ed è dotato di un pianale con lo spazio per la carrozzella.

GUARDIA COSTIERA. Non solo divieti lungo le strade, ma anche sul demanio marittimo. Porta la firma del comandante Stefano Varone l’ordinanza che impone alla Trident, organizzatrice del tour di Jovanotti, una serie di prescrizioni, tra le quali la delimitazione dell’antistante specchio acqueo con boe di segnalamento diurno e notturno, il suo presidio con idonei mezzi di salvataggio muniti delle relative dotazioni di soccorso. L’organizzazione deve garantire, in relazione al principale utilizzo notturno che si farà sia dell’arenile sia dell’antistante specchio acque, il massimo livello di illuminazione possibile di tutto lo specchio acqueo antistante l’area della manifestazione, con idonei mezzi da terra; e deve assicurare un congruo numero di assistenti bagnanti per tutto lo specchio acqueo interessato e per tutta la durata della manifestazione. Dalle 20 il tratto di bagnasciuga dovrà essere delimitato con nastro segnaletico bianco e rosso.

IL SOPRALLUOGO. Ieri alle 16 il sopralluogo nella riserva naturale Marina di Vasto – che dista circa 500 metri dall’area eventi – da parte della biologa marina Maria Carla De Francesco, componente della Commissione comunale di valutazione ambientale, e dell’assessore all’ambiente Gabriele Barisano. Lo scopo è quello di effettuare una ricognizione dei luoghi, con relativo reportage fotografico, prima e dopo il concerto. Al sopralluogo partecipa anche Giuseppe Di Marco, presidente regionale di Legambiente, associazione che si occupa della gestione dell’area protetta a titolo gratuito.

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.