Banner Top
Banner Top

Villa confiscata e poi restituita, Menna: “Noi non abbiamo responsabilità”

Resta al centro della battaglia giudiziaria fra il Comune (l’ente a cui era stata affidata) e gli eredi della famiglia Bevilacqua, la villa di via dei Bontempi confiscata 11 anni fa ai proprietari. Il Comune, che nulla ha preso e nulla ha fatto all’interno dell’edificio, ritiene di non avere alcuna responsabilità e risponde alla diffida inviata da uno dei legali dei proprietari.

“E’ una vicenda – spiega il sindaco di Vasto, Francesco Mennadi cui si sta occupando l’ufficio legale del Comune. Dialogheremo con l’Agenzia nazionale dei beni confiscati alle mafie e con i giudici della Corte d’Appello dell’Aquila. Non si esclude che l’avvocatura comunale e l’Ufficio Patrimonio consegnino un fascicolo al Procuratore nazionale antimafia, Giovanni Melillo”.

Menna appare dunque sereno e sicuro, ma la controparte non è d’accordo al punto che ha presentato una denuncia penale contro il sindaco (o chi per esso) che avrebbe dovuto tutelare la villa durante la temporanea confisca.

Al Comune i Bevilacqua contestano l’articolo 388 e cioè la mancata osservanza dei provvedimenti dell’autorità giudiziaria che disponeva anche la conservazione e l’integrità dell’immobile.

Contestualmente all’azione penale, i Bevilacqua hanno avviato anche un’azione civile affidandosi all’avvocato Cristiano Bertoncini.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.