Banner Top
Banner Top

Vasto, il centrodestra va al confronto con i candidati delle liste civiche

Creare una grande coalizione alternativa all’amministrazione comunale con un progetto unitario ed un programma condiviso. E’ con questo spirito che i coordinatori locali dei partiti del centrodestra hanno avviato un giro di consultazioni con i candidati sindaci e i rappresentanti delle liste civiche in campo per le prossime elezioni amministrative.

Arnaldo Tascione (Lega), Piernicola Carlesi (Fratelli d’Italia), Massimiliano Zocaro (Forza Italia) e Incoronata Ronzitti (Udc), hanno sondato il terreno per verificare la disponibilità di Alessandra Notaro (La Buona Stagione), Angela Pennetta (Comitato civico L’Arcobaleno), Orlando Palmer (Movimento Iustitia Nova), Edmondo Laudazi (Il Nuovo Faro) e Alessandro D’Elisa (gruppo misto).

Si è trattato di un velocissimo giro di consultazioni per capire se ci sono le condizioni per allargare lo schieramento e mettere in piedi un progetto unitario alternativo al centrosinistra che governa la città da quindici anni, di cui dieci con l’ex sindaco Luciano Lapenna.

“Non c’è stata alcuna trattativa”, spiega Incoronata Ronzitti, coordinatrice di Vasto dell’Udc, “la finalità è stata solo quella di acquisire la disponibilità a far parte della coalizione e per verificare  se ci sono le condizioni per  dare vita ad un ampio schieramento dove i partiti conservano i loro simboli”.

Le consultazioni – avvenute tramite la piattaforma zoom – sono state velocissime e sono avvenute singolarmente.

“Ho incontrato i rappresentanti del centrodestra i quali hanno voluto la conferma del fatto che La Buona Stagione sia alternativa all’amministrazione comunale di centrosinistra”, dice Notaro, “e mi hanno chiesto la disponibilità al dialogo per cercare punti programmatici condivisibili”.

“Ho ribadito che l’unico vero soggetto civico di questa tornata elettorale sono io”, afferma Pennetta, “sono aperta e disponibile al dialogo nei confronti di tutti”.

Le consultazioni con i movimenti civici sono state avviate dalle segreterie locali dei  partiti della coalizione nonostante la decisione di rimettere al tavolo regionale la scelta del candidato sindaco, maturata dopo l’ennesima fumata nera che ha acuito i forti malumori che serpeggiano da tempo.

Il centrodestra è in netto ritardo nella individuazione del proprio portabandiera, se si pensa che nel centrosinistra –schieramento che punta sul sindaco uscente, Francesco Menna – si sta già lavorando alacremente alla composizione delle liste. La compagine è quindi in forte vantaggio. Ma questa circostanza sembra non preoccupare molto gli esponenti locali della coalizione, rincuorati dal fatto che, quasi sicuramente, le elezioni comunali slitteranno in autunno.

La tornata elettorale, da calendario, dovrebbe tenersi tra la fine di maggio e l’inizio di giugno, ma si fa sempre più concreta la possibilità  di un rinvio a settembre o ottobre. Ma il tempo vola e conviene non farsi trovare impreparati.

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.