Banner Top
Banner Top

Laudazi: “Consegnati i lavori. Adesso sul San Pio occorre recuperare il tempo perduto”

Finalmente consegnati i lavori per il consolidamento e la ristrutturazione del III° e IV° piano del I° padiglione dell’Ospedale Civile San Pio di Vasto.

Il direttore dei lavori, dott. Ing. Fabrizio Gattella  ha infatti provveduto formalmente ad avviare i lavori  e l’impresa incaricata si appresta ad iniziare il cantiere , essendo stati finalmente risolti i problemi di interferenza che ne avevano  ritardato l’avvio.

L’entrata  da Via Santa Lucia ha infatti sbloccato un ritardo che era diventato insopportabile ed ha consentito di attivare la proceduta di urgenza che la Asl n. 2  Chieti-Lanciano-Vasto aveva a suo tempo  promosso :  è giunta l’ora di accelerare senza sosta per recuperare il tempo perduto e perfezionare il recupero funzionale dei reparti interessati all’intervento manutentivo straordinario , su disagi strutturali che tanti inconvenienti hanno creato ai dipendenti ed alla utenza del nosocomio cittadino.

Certo  non tutto è risolto e le cose da fare sono ancora moltissime ; ma vogliamo cogliere questo segnale in chiave positiva  rispetto ad una situazione che desideriamo sia ribaltata.

Ci aspettiamo tantissimo sul potenziamento strutturale e funzionale.

Per queste ragioni desideriamo  ringraziare tutti quelli che si sono adoperati, a livello aziendale  ( Direttore Sanitario aziendale e di presidio, Direttore Generale della Asl n. 2)  ed a livello amministrativo (Sindaci della zona, Consiglieri Regionali del vastese , Assessore alla Sanità e Presidente della Regione Abruzzo) per garantire questo intervento ; ma nello stesso tempo assicuriamo che continueremo a vigilare per fare in modo che alla nostra Città venga restituita una offerta sanitaria e dei servizi ospedalieri degni di questo nome.

Vogliamo ricordare che Il Consiglio Comunale di Vasto ,  deliberando unanimemente  sulla delicata situazione dell’Ospedale San Pio e sulla materia della sanità del vastese , su iniziativa de Nuovo Faro , ha recentemente  stabilito , tra l’altro  :

  • di accelerare , appunto ,i lavori di consolidamento del III° e IV° piano dell’Ospedale San Pio .
  • di sostenere la richiesta promossa dalla Asl n.2 ,alla Giunta Regionale d’Abruzzo , per l’ottenimento di un adeguato stanziamento , necessario per realizzare una radicale manutenzione straordinaria del vestusto nosocomio vastese , consentendo allo stesso di  riacquistare la perduta totale efficienza operativa e funzionale   .
  • di ribadire la necessità e la urgenza di realizzare in tempi brevi il nuovo Ospedale di  confine a Vasto , dove previsto dal Piano Regolatore della Città  e dove già sono disponibili sia i terreni acquistati , che un progetto preliminare da portare avanti.

Senza discussioni e rigettando le polemiche di questi ultimi giorni su una diversa localizzazione.

Tutti devono aumentare l’impegno per invertire un declino che sembrava irreversibile e che , invece, può essere ancora colmato , in attesa della costruzione del nuovo Ospedale . Assicuriamo le nostre iniziative ed il nostro contributo  , per dimostrare che , tutti insieme , si può .

Il Nuovo Faro.

Dott. ing. Edmondo Laudazi

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.