Banner Top
Banner Top

Monteodorisio Ernesto Sciascia (Articolo Uno): “L’Amministrazione comunale non ha reso partecipe la cittadinanza del passaggio a Ecolan”

In questi giorni difficili nei quali siamo stati chiamati anche dall’amministrazione comunale al rispetto delle disposizioni impartite dal Governo nazionale per prevenire il diffondersi del Coronavirus, non si é giustamente interrotto l’impegno della stessa sul fronte della gestione ordinaria e straordinaria, relativamente ai vari settori in cui é articolata l’attivitá dell’ente.

A tale riguardo non ci voleva un mago a capire che l’affidamento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti, nel rispetto delle normative vigenti in materia, per due mesi alla ECO.LAN. S.p.A., prefigurava uno scenario diverso e, per noi, discutibile.

Anticipato sui social network dal Presidente della società pubblica, prassi questa a dir poco singolare, confermato dal revisore dei conti, tra le righe, sulla proposta di bilancio di previsione 2020/2022 approvato nel Consiglio comunale tenutosi a porte chiuse e senza opposizione l’8 di aprile, sancito e deliberato con atto di Giunta nella seduta del 15, il Comune di Monteodorisio acquisirà nei prossimi giorni la partecipazione in ECO.LAN. S.p.A., il cui ingresso permetterá anche (sempre nel rispetto delle normative vigenti in materia) di affidare, non temporaneamente, il servizio di igiene urbana in House Providing, in altre parole “senza gara”, alla stessa partecipata.

Tutto questo nel mentre della stessa seduta di Giunta comunale del 15 di aprile si deliberava l’autorizzazione al Sindaco a costituirsi in giudizio innanzi al T.A.R., avverso al ricorso promosso dalla ditta estromessa dal servizio, la ECOGREEN S.r.L., con la conseguente nomina di altro legale per la difesa dell’ente, diverso da quello individuato precedentemente per un parere riguardo alle presunte inadempienze della ECOGREEN S.r.L.

Saranno i giudici amministrativi a decidere sulla controversia e a stabilire le ragioni dell’una o dell’altra parte.

A noi invece spiace, davvero, prendere atto che una decisione, quella dell’acquisizione della partecipazione in ECO.LAN. S.p.A., cosí importante per la nostra comunità e tanto significativa per i riflessi che puó avere sul territorio del Vastese, sia stata tenuta nascosta nei cassetti dell’amministrazione comunale, non rendendo partecipe la cittadinanza su un passaggio non solo operativo (raccolta rifiuti), ma anche e soprattutto a valenza strategica per il territorio di appartenenza.

E’ davvero singolare che sia stata l’amministrazione comunale di Monteodorisio, comune socio fondatore del Consorzio Intercomunale C.I.V.E.T.A., comune del quadrilatero Vasto/San Salvo/Cupello/Monteodorisio, a raccogliere quella che possiamo, non impropriamente, definire una vera e propria Offerta Pubblica di Acquisto (O.P.A.), di ECO.LAN. S.p.A., rafforzando il processo già avviato di allargamento del proprio perimetro di azione e controllo sul Vastese, dove il punto di riferimento é o dovrebbe ancora essere il Consorzio Intercomunale C.I.V.E.T.A.

Si difende il territorio con i fatti, non solo con le dichiarazioni di amore e i selfie davanti ai cancelli del C.I.V.E.T.A.

L’ amministrazione comunale di Monteodorisio, quella del “Nuovo Agire per pochi giorni”, in verità da sempre della Lega Nord/Fratelli d’Italia, ha predicato bene e razzolato male.

Auspicando per Monteodorisio un vero “Nuovo Agire”, attendiamo sulle scelte localmente deliberate, il parere della Lega Nord e di Fratelli d’Italia del Territorio.

Ernesto Sciascia
Articolo Uno – Monteodorisio

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.