Banner Top
Banner Top

Case occupate senza titolo, Menna va in Procura e denuncia gli abusivi

Il sindaco Francesco Menna va in Procura e denuncia le occupazioni abusive. Braccio di ferro contro ogni forma di illegalità. “Proprio oggi (ieri ndr)“, conferma Menna “presenterò una nuova denuncia contro un abusivo che occupa un appartamento nel quartiere San Paolo. Le diffide non sono bastate a convincerlo che non può occupare una casa che spetta ad altri. Con quella odierna sono già nove le denunce”, dice Menna.

Contro gli abusivi partiranno altrettanti procedimenti giudiziari. Le denunce del Comune rientrano nell ’operazione trasparenza, partita da qualche mese. Il Comune ha inviato a tutti gli assegnatari degli alloggi di proprietà comunale, una richiesta di conferma dei requisiti che, a suo tempo, diedero corso all’assegnazione delle case stesse.

Stilata una graduatoria, le case sono a disposizione degli aventi diritto. Spesso nel corso dei controlli la polizia locale si trova davanti a occupazioni abusive. Già qualche anno fa, grazie alla collaborazione della guardia di finanza, era stata accertata la sussistenza delle condizioni oggettive e soggettive per l’assegnazione degli alloggi Ater.

Nel corso delle verifiche, emersero una serie di irregolarità deferite all’ autorità giudiziaria. Nella città alta sono trentanove gli alloggi popolari: venti in Via Spataro, dieci in Via Aragona e nove in Corso Mazzini. Altri alloggi sono alla Marina .I Servizi sociali del Comune, nonostante i tagli dello Stato, cercano di aiutare il più possibile le situazioni si indigenza.

Le politiche della divaricazione degli ultimi anni e la crisi finanziaria hanno allargato purtroppo l’area della vulnerabilità sociale e portato alla povertà fasce di popolazione fino a ieri abituate a una vita dignitosa. Dal 2017 ad oggi i nuclei familiari assistiti sono raddoppiati.“ Va tuttavia rispettata la legge” ricorda il primo cittadino di Vasto.

Stiamo andando avanti nel segno della legalità che da sempre contraddistingue questa amministrazione comunale, con il chiaro intento di snidare coloro chi non hanno diritto all’alloggio. Fin dall’inizio del mio insediamento ho sempre osteggiato abusivismi di ogni genere e, ogni volta che si è liberato un alloggio, è stato dato a chi ne ha effettivamente diritto“. Dopo la denuncia agli abusivi viene dato un lasso di tempo per lasciare l’alloggio. Qualora la casa non dovesse essere liberata sarà portato ad esecuzione lo sgombero.

Paola Calvano (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.