Banner Top
Banner Top

Vasto, adesso per la morte di Via Brindisi è giallo

E’ giallo in città sul ritrovamento in pieno centro cittadino del corpo senza vita di una donna di 70 anni, Cesira Fiore . La pensionata è stata ritrovata dal marito nella sua abitazione in via Brindisi, una strada del quartiere Shangai. Il corpo era per terra . Accanto alla testa vistose chiazze di sangue. L’ipotesi più accreditata è che la donna possa essere stata colta da un malore , sia caduta e nella caduta si sia procurata le lesioni al cranio . La pensionata però potrebbe anche essere stata spinta da un malintenzionato entrato nella sua casa con una scusa , approfittando dell’assenza del marito.

La procura, non appena i carabinieri hanno riferito il fatto ,ha invitato i militari ad indagare sull’accaduto. Sulla morte di Cesira Fiore è stata quindi aperta una inchiesta. Il marito della poveretta è molto scosso. E’ toccato a lui fare venerdi sera la macabra scoperta. L’uomo era uscito per una passeggiata e per sbrigare alcune faccende terminate le quali è rientrato a casa. Il pensionato si è trovato davanti alla tragica scena. Il corpo della moglie era sul pavimento. La donna non respirava più . Vicino alla testa c’era del sangue. L’uomo ha provato a chiamare Cesira ma è stato tutto inutile. Pochi minuti dopo sul posto è arrivato il 118. I medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della settantenne. Da stabilire le cause della morte. La prima perizia necroscopica esterna eseguita dal dottor Tanna ,ha accertato una lesione cranica ma sono necessari ulteriori approfondimenti per stabilire se prima di procurarsi la ferita la donna sia stata colta da malore. Potrebbe però anche essere inciampata o scivolata. Sono molte le domande ancora senza risposta : la ferita è compatibile con la caduta? A che ora risale la morte? Sul corpo di Cesira Fiore ci sono altri segni? I vicini di casa non hanno sentito nulla e non si sono accorti di nulla. Particolare questo che accredita l’ipotesi del malore improvviso. La donna deve aver perso i sensi prima di poter chiedere aiuto ed è caduta sul pavimento senza riuscire a trovare un appiglio.

La magistratura ha comunque deciso di effettuare l’esame autoptico sul corpo della 70enne per chiarire la dinamica della disgrazia e la causa reale. La salma dell’anziana è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Chieti per un’approfondito esame autoptico. Il conferimento dell’incarico è previsto per martedi. E’ probabile che il giorno successivo venga eseguita la perizia. L’autopsia sarà fatta dal medico legale, Pietro Falco. Il perito non esclude anche il prelievo di liquidi e tessuti che saranno esaminati in laboratorio. La morte di Cesira Fiore ha provocato cordoglio in tutto il quartiere in cui la donna viveva.

Paola Calvano (il centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.