Banner Top
Banner Top

Il sindaco Magnacca: “La persecuzione razziale nazista e lo sterminio degli ebrei suscitano ancora sgomento”

Mercoledì 27 gennaio 2016, alle ore 10.30, presso il Centro culturale “Aldo Moro” di San Salvo, si terrà la manifestazione del “Giorno della Memoria”. «A 71 anni dall’abbattimento dei cancelli del Lager di Auschwitz – commenta il sindaco Tiziana Magnacca – la tragedia della persecuzione razziale nazista e dello sterminio degli ebrei suscita ancora sgomento e merita tutta la nostra riflessione, nella consapevolezza che l’evoluzione etica e culturale delle civiltà umane è molto più lenta di quella economico-tecnologica e che molto abbiamo da imparare per costruire relazioni pacifiche e collaborative tra popoli e stati».

Promossa dall’Amministrazione comunale e Assessorato alla cultura di San Salvo in collaborazione con gli studenti, i docenti e i dirigenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “R. Mattioli” (ITE, Liceo Scientifico, IPSIA), dell’Istituto Comprensivo n. 1, dell’Istituto Comprensivo n. 2 e della locale sezione dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci l’incontro si incentrerà su letture da testi di Primo Levi e Peter Weiss (a cura di Stefania Pascali e Luigi Cilli dell’Associazione Creatività), brani musicali del duo Elena Arcinii e Fabio Tristani (violino e pianoforte, della scuola Pro-Arte), e interventi delle associazioni e scuole coinvolte. Il lungo periodo di tempo trascorso da quel periodo storico rischia di sbiadire sempre più l’evento della Shoah che tuttavia risulta ben documentato da diari, ricordi e testi scritti, strumenti in grado di permettere la conservazione della memoria e di spingere noi a comprendere la responsabilità che oggi abbiamo – come componenti della collettività nazionale, europea e mondiale – nella costruzione di una società giusta e tollerante, capace di promuovere l’integrazione socio-culturale nella diversità di religioni, ideologie, appartenenze politiche e identitarie.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.