Banner Top
Banner Top

Processi rapidi, patto in tribunale

 

Udienze anticipate e meno rinvii con il ricorso ai difensori d’ufficio. Sono alcune delle novità che i giudici del Tribunale di Vasto hanno concordato con la Procura, il Consiglio dell’Ordine forense e le Camere penali per velocizzare i processi.

Sull’argomento è in programma domani un summit a palazzo di giustizia nell’aula delle udienze nel corso del quale sarà presentato il nuovo protocollo d’intesa relativo ai processi e alle liquidazioni del gratuito patrocinio penale delle difese d’ufficio.

Il presidente del Tribunale di Vasto, Bruno Giangiacomo e il Procuratore Capo Giampiero Di Florio faranno il punto della situazione in città alla presenza degli avocati. Il Tribunale di Vasto già nel 2014 è comparso nell’elenco dei tribunali virtuosi. I giudici in organico sono sette. Criminalità e penale sono i settori che impegnano di più. Il carico di processi penali a Vasto è molto importante e sta impegnando pesantemente i magistrati. I magistrati si occupano anche di civile e le vicende delicate assorbono molto tempo e richiedono tanto impegno. Le cause civili sono quasi tremila. Quelle penali sono altrettanto numerose. Il 2015 è stato l’anno del cambiamento per il palazzo di giustizia. A gennaio ci sono state le nomine del nuovo presidente del Tribunale e del procuratore capo.

L’organico in Tribunale è composto oltre che dal presidente Giangiacomo, dai giudici Italo Radoccia, Caterina Sallusti, Fabrizio Pasquale, Anna Rosa Capuozzo, Elio Bongrazio, Michelina Iannetta e Stefania Izzi.

p.c. (ilcentro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.