Banner Top
Banner Top

Assoluzioni al tribunale di Vasto per la morte di un operaio in cantiere

Sette anni fa morì in cantiere l’operaio Mario Ferrara di 55 anni nello stabilimento Laterlite Spa, nell’azienda di contrada Coccette che produce argilla espansa. La sua morte avvenne in seguito allo sgancio di un tirante che  provocò la caduta dal ponteggio da un’altezza di 2,40 metri. Oggi si è chiuso il processo che accusava del suo omicidio colposo il rappresentante legale della ditta per cui lavorava Ferrara, Pasquale Natale , il committente dei lavori, Mario Turetta e  il dirigente e coordinatore dei lavori, Pierluigi Marino. Gli avvocati difensori Giovanni Cerella, Emidio Guastadisegni e Perla Sciretti hanno dimostrato che la caduta mortale fu un evento imprevisto e non dipese dagli accusati.

Nausica Strever  

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.