Banner Top
Banner Top

Arriva la carta d’identità per gli arrosticini abruzzesi

Arriva la carta di identità anche per gli arrosticini abruzzesi. Il nuovo regolamento europeo impone l’indicazione del paese di allevamento e macellazione delle carni ovina, suina e caprina. Per essere certi di consumare il prodotto al 100×100 tricolore la carne dovrà portare la scritta “origine Italia”. Ciò a garanzia che tutte le fasi, dalla nascita all’allevamento fino alla macellazione, si siano svolte sul territorio nazionale.

Per la Coldiretti “si tratta di un importante tassello a difesa del consumatore e dell’imprenditore agricolo italiano e, in questo caso, abruzzese. I tanto amati arrosticini abruzzesi fatti con carne di pecora sono ora più tutelati in quanto in vaschetta si dovrà riportare obbligatoriamente l’origine della carne e non si correrà più il rischio di acquistare un prodotto spacciato per abruzzese per il solo fatto di essere stato macellato nella nostra regione.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.