Banner Top
Banner Top

D’Alfonso dirotta i fondi per i nuovi ospedali a quello di Chieti. il centrodestra interroga Lapenna

È la Delibera di Giunta regionale datata 23 maggio a suscitare preoccupazione nei consiglieri di opposizione Antonio Monteodorisio, Guido Giangiacomo, Massimiliano Montemurro, Francesco Paolo D’Adamo e Mario Della Porta che hanno protocollato una interrogazione in merito ai contenuti del documento che reca la firma di Luciano D’Alfonso.

Infatti, la Giunta di Palazzo Silone ha deliberato l’utilizzo di ben 200 milioni dei fondi ex art. 20 della legge 67/88 per la ristrutturazione ed il potenziamento dell’ospedale di Chieti, con la realizzazione di una nuova struttura di 200 posti letto e l’adeguamento sismico di parte dell’esistente. Quei fondi, però, dovevano essere utilizzati per la costruzione dei cinque nuovi ospedali abruzzesi tra cui quello di Vasto ed ammontavano a 371 milioni di euro.

E’ così facilmente comprensibile come il Governo regionale abbia deciso di abbandonare l’idea dei nuovi ospedali, come si era capito da tempo. Tutte le decisioni maturate in questi mesi in campo sanitario avevano evidenziato la volontà di investire sul polo Chieti-Pescara sulla scia di una politica che dopo le accuse di teramocentrismo subisce adesso quelle di pescaracentrismo. D’altronde, anche nell’ultimo convegno voluto a Vasto proprio da una compagine di maggioranza in Regione alla domanda se l’ospedale di Vasto fosse ancora una priorità l’assessore Silvio Paolucci ha glissato sull’argomento.

A giudizio di Monteodorisio, primo firmatario dell’interrogazione, “il nostro territorio rimane fuori dalle scelte strategiche confermandosi periferia d’Abruzzo” ed è “grave l’atteggiamento dell’amministrazione Lapenna che assiste inerte all’ennesimo atto di depauperamento del nostro territorio. D’Alfonso – conclude – in vista delle elezioni comunali di Chieti ha deciso di continuare la sua politica di accentramento a tutto danno delle comunità circostanti. Ci batteremo per fare chiarezza e per salvaguardare gli interessi socio-sanitari ed economici della nostra città contro chi danneggia Vasto e i vastesi”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.