Banner Top
Banner Top

Alla Casa lavoro di Torre Sinello Polizia penitenziaria in stato di agitazione

Torna la protesta tra le mura della Casa circondariale, oggi Casa lavoro, di località Torre Sinello a Vasto. Ancora una volta il personale di Polizia penitenziaria aderente alle sigle sindacali Sappe, Osapp, Ugl, Cgil, Cisl, Uil, Sinappe, Cnpp è entrato in stato di agitazione. Alla base della decisione assunta il fatto che “L’Amministrazione penitenziaria intende aprire un nuovo reparto che ospiterà all’incirca poco più di una trentina di detenuti. Da quanto ci è dato sapere alla prossima apertura del reparto non seguirà un adeguato incremento di personale e ciò pregiudicherebbe ulteriormente le condizioni di lavoro dei colleghi con conseguenti riflessi sui diritti costituzionalmente garantiti quali il diritto alle ferie e ai riposi settimanali, c’è parte del personale che ancora deve fruire delle ferie dell’anno 2011”.

A conferma delle perplessità esposte i sindacati ricordano che “Non sono trascorsi due anni da quando, per decisione dell’Amministrazione penitenziaria, fu trasformato l’Istituto di Vasto in Casa Lavoro facendo ricadere sui colleghi tutte le conseguenze che ne scaturirono e di cui ancora oggi si discute perché mai risolte. Seguirono a suo tempo una serie di promesse ed impegni per la realizzazione del laboratorio di sartoria. Tali impegni sono tutt’ora disattesi, in pratica da due anni la Casa Lavoro è senza lavoro! Ora diciamo basta perché siamo stufi di subire decisioni che poi gravano sulle nostre condizioni di lavoro e comprimono i nostri diritti”.

Come accade troppo spesso nel mirino delle OO. SS. la mancanza di confronto tra Amministrazione e Polizia penitenziaria che potrebbe portare ad “iniziative di protesta più eclatanti qualora l’Amministrazione penitenziaria si sottrarrà al confronto quale atto dovuto e non semplice concessione”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.