Banner Top
Banner Top

Contro le trivellazioni nell’Adriatico: firma anche tu!

L ‘organizzazione non governativa internazionale Avaaz, che promuove attivismo su diversi problemi quali il cambiamento climatico, i diritti umani, i diritti degli animali, la corruzione, la povertà e i conflitti, promuove una raccolta firme contro il piano del governo croato sullo sfruttamento dei fondali, che come è già noto comporterebbe la trivellazione alla ricerca di petrolio. In caso della più piccola perdita di petrolio, si provocherebbero seri danni all’ecosistema marino; le bellezze naturali della costa adriatica sia sul versante italiano sia su quello croato sarebbero compromesse irrimediabilmente. Al governo Croato bisognerebbe chiedere se, per promuovere lo sviluppo del settore petrolifero, è disposto a mettere a rischio il patrimonio paesaggistico che ha reso possibile lo sviluppo del turismo, prima fonte di guadagno per la nazione. La creazione di pozzi di petrolio, inoltre, avvelenerebbe l’aria che respiriamo e peserebbe sulla salubrità di questa zona dell’Adriatico, ricca di paradisi naturali. Se vuoi partecipare alla petizione, basta andare sul sito http://www.avaaz.org/it/italy_stop_croatia_oil_drilling_loc_4/?dBHoOgb. Già in 130.039 hanno firmato. L’obiettivo è raggiungere 150mila firme per dare risonanza alla protesta su giornali e tv italiane e croate.

Nausica Strever

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.