Banner Top
Banner Top

Cinghiali a spasso al terminal dei bus di Vasto

Sono arrivati fin dentro la città creando non poco stupore tra i presenti al terminal dei bus di via dei Conti Ricci e gli avventori del bar: una coppia di cinghiali, a partire dal pomeriggio, ha deciso di affrontare i rischi della civiltà umana attraversando al circonvallazione e facendo una capatina al terminal.
Una situazione comunque rischiosa per i presenti, dal momento che i cinghiali non sono certamente gli animali più mansueti. Immediatamente allertate le Forze dell’ordine con gli agenti di Polizia e del Corpo forestale dello Stato e IMG_2820gli uomini del Gruppo comunale di Protezione civile giunti prontamente in loco.
Intorno alle 18.00 il primo esemplare è stato rinvenuto ferito, per un evidente impatto con un’autovettura, dietro un cespuglio; quasi un’ora più tardi individuato e catturato anche l’altro che circolava in un uliveto nei pressi della circonvallazione.
Dopo le cure del caso i due cinghiali verranno liberati nei boschi intorno la città, ma il fatto di oggi riporta in auge il problema della eccessiva proliferazione degli ungulati che sempre più spesso si avvicinano alla città. Dopo aver passeggiato sulla spiaggia di Punta Penna ora una capatina quasi in centro, una situazione che rischia di diventare davvero pericolosa per la circolazione e per l’incolumità delle persone e anche degli animali, senza contare i gravi danni alle coltivazioni.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.