Banner Top
Banner Top

Prostituzione, un fenomeno in grande espansione anche nel Vastese

prostituzione-testataIn attesa della riapertura delle case chiuse (Quando? Come? In che termini?) tra Vasto Marina e San Salvo Marina la prostituzione continua ad imperversare. Dove? In decine e decine di appartamenti. Tra Vasto Marina e San Salvo Marina ne abbiamo contati circa 80 di immobili utilizzati per il mestiere più antico del mondo. Quando? Sempre, festivi compresi.
È vero, è un argomento, questo, che abbiamo trattato già lo scorso mese di gennaio a seguito di diverse telefonate di protesta ricevute dalla nostra redazione. Come è anche vero che le autorità competenti si sono mosse e si stanno muovendo per arginare il fenomeno. Ad oggi, però, la situazione non è cambiata più di tanto. Anzi, per certi aspetti il fenomeno si sta allargando anche in centro.
Non ci credete? Cercate su Google “incontri adulti” oppure “bakeca incontri” in provincia di Chieti e troverete una bella sorpresa. Anzi, delle bellissime sorprese: foto, video, tipo di prestazioni, curiosità e numeri di telefono. Le prostitute alloggiano in vari appartamenti disseminati su tutto il litorale. Alcune sono giovanissime, per lo più colombiane, brasiliane, nigeriane. Diverse sono anche le ragazze dell’Est, anche se in minor numero rispetto a qualche anno fa. In aumento le italiane a conferma che la crisi ormai non risparmia più nessuno. Le prestazioni? Sessuali, complete e non. Anche massaggi per chi ha richieste particolari. In forte crescita anche il mercato dei transessuali, molto richiesto ed anche più costoso rispetto al classico incontro con una lucciola.
Insomma, ce n’è per tutti i gusti: italiane, straniere, giovani, meno giovani.Di tutto di più.
Un argomento, questo della prostituzione negli appartamenti, conosciuto sia alle forze dell’ordine che ai sindaci di Vasto e San Salvo, Luciano Lapenna e Tiziana Magnacca. In modo particolare il primo cittadino di San Salvo si è già mossa in merito, con il chiaro intento di ridare decoro alla riviera, intensificando controlli e passando al setaccio decine e decine di condomini. I risultati, però, al momento non si sono visti. Andate su Google e provate per credere.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.