Banner Top
Banner Top

Vertice con gli imprenditori, Dassori – Scaffidi: prove di intesa imprenditoriale

Sono stati gli interventi più attesi soprattutto da chi fa del rischio e dell’imprenditoria il proprio pane quotidiano in un particolare momento congiunturale che obbliga a cercare ed affrontare nuove sfide. E Marcello Dassori, presidente di AssoVasto, e Lisa Scaffidi, sindaco di Perth, non hanno deluso le attese.

Dassori ha ringraziato la Delegazione del Western Australia per la sua presenza nella sede del sodalizio ed ha voluto dedicare un omaggio a Silvio Petroro “per la sua felice intuizione di gemellare la nostra città con quella di Perth”. Un particolare ringraziamento anche a Gianni Petroro “che con passione e dedizione alimenta questo importante legame tra le due comunità”.

Nel suo discorso iniziale il presidente di AssoVasto ha sottolineato un passaggio importante: “Forti legami culturali ed i amicizia legano le nostre comunità ed auspico che il nostro rapporto di amicizia con il tempo produca anche importanti scambi commerciali. In Italia e nel Vastese viviamo una fase congiunturale particolarmente sfavorevole e ogni contributo dato alla ripresa economica diventa di estrema importanza. Pur consapevole delle difficoltà determinate dalla distanza dei nostri Paesi – ha aggiunto Dassori – sono convinto che il nostro reciproco impegno a promuovere relazioni permanenti possa produrre buoni risultati e arricchimento reciproco”.

Il presidente degli imprenditori vastesi ha ricordato come le grandi azienda abbiano già i loro canali commerciali mentre le PMI  “hanno bisogno del nostro e del vostro sostegno per poter avviare relazioni commerciali”. Quindi ha sottolineato  come “le aziende dispongono del know-how, tecnologie avanzate  e personale qualificato che le rendono partner affidabili e competitivi” e che “AssoVasto è disponibile a fornire il supporto necessario alle proprie aziende che desiderino approfondire e avviare relazioni commerciali con il Western Australia e siamo certi che anche voi farete altrettanto”.

Marcello Dassori ha ricordato al sindaco Scaffidi che 5 anni fa, durante la permanenza a Vasto per le celebrazioni del ventennale, ella pronunciò un discorso ufficiale nel quale disse: “a questo punto, dopo 20 anni, non è più il caso di parlare di città gemellate, ma di partner globali impegnati al raggiungimento di obiettivi comuni”. “Ma questo non lo abbiamo saputo fare – ha aggiunto l’imprenditore vastese – perché non è la nostra vocazione. Prima non sentivamo il peso della crisi economica mondiale, oggi finalmente stiamo allargando i nostri orizzonti e stiamo vedendo con occhi diversi il da farsi. Al di là di quelli che saranno i prossimi rapporti istituzionali, se c’è disponibilità da parte vostra io verrei in Australia con una Delegazione di AssoVasto per parlare di questa globalità perché la vocazione di un imprenditore è guardare sempre oltre: Noi dobbiamo andare incontro alle istituzioni per costruire rapporti e legami che vanno avanti nel tempo. Ritengo, dunque – ha chiosato Dassori – che su questo principio di globalità dobbiamo effettivamente fondare in futuro le relazioni commerciali delle nostre città”.

“è meraviglioso stare a Vasto. Penso molto spesso a questa bella città e con molto affetto”: ha esordito così il Lord Mayor della città di Perth Lisa Scaffidi, parlando in italiano  e sottolineando come la “comunità vastese di Perth è molto impegnata a mantenere vivi i legami tra le due città”. “Siamo entusiasti – ha detto rivolgendosi agli imprenditori presenti – di fare la conoscenza e di interagire con la comunità imprenditoriale locale alla quale dico che sarebbe opportuno scambiarci delle idee per collaborazioni importanti e diano spunto a programmi che diano benefici reciproci cosicché le nuove generazioni possano capire e riconoscere i rapporti lunghi e importanti tra le nostre due città”.

Ragionando sul concreto la Scaffidi ha detto “è vero si parla tanto e non si fa niente. Capisco l’esigenza di concretizzare le nostre attività e sono d’accordo con l’invito ad incontrarci e a cominciare a lavorare punto a punto. La distanza è tanta ma i legami sono forti anche grazie all’alto numero di famiglie vastesi a Perth e si possono sviluppare nel campo dell’istruzione, della cultura, del commercio e dell’industria”.  Il primo cittadino della capitale del Western Australia ha posto  l’accento sugli scambi culturali “Sono tanti i giovani che da Vasto, ma da tutta l’Italia vengono a Perth e su questo bisogna concentrarsi lavorando sui rapporti e sviluppandoli favorendo l’accoglienza”.

Poi, però, ha posto un primo punto fermo ovvero “bisogna lavorare al settore turistico partendo dalla conoscenza della vostra offerta. Ieri ho visitato uno splendido resort e ogni australiano vorrebbe passare una settimana lì, ma nessuno lo conosce né si conosce le modalità di arrivo dall’aeroporto di Roma”. Da queste considerazioni è nato il primo impegno del sindaco di Perth: “Contatterò le agenzie di viaggio e le testate giornalistiche per promuovere la città di Vasto e il suo turismo”.

Un impegno importante, dunque, per creare un canale turistico che possa richiamare nella nostra città tanti australiani anche grazie all’importanza del settore agroalimentare per il quale la Scaffidi ha lanciato un’importante idea: “circa l’enogastronomia, io ricordo sempre l’esperienza di Udine. Per avere un riscontro bisogna mostrare e sarebbe bene, dunque, che con la delegazione che sarà in Australia in novembre si organizzi una fiera di prodotti abruzzesi. Per capirci io 5 anni fa ho visitato la De Cecco ed ho visto l’esperienza e la qualità e da allora a mangio solo pasta della De Cecco. Se i prodotti sono esposti e si ha un rapporto diretto con essi si crea un legame che produce acquisto”.

Il Lord Mayor ha sottolineato al riguardo l’importanza di avere in delegazione due nuovi consiglieri che possono ora raccontare tutto ciò che hanno visto nella nostra città. Un po’ più cauta, la Scaffidi si è mostrata nei confronti dell’industria: “non è così facile – ha detto – per i costi elevati e per la concorrenza internazionale; però – ha sottolineato – gli australiani amano tutto ciò che è italiano è il marchio Italia è fortemente apprezzato in Australia”. In chiusura Lisa Scaffidi ha assunto un impegno importante: “mi impegnerò con i miei colleghi per far conoscere quello che è Vasto”.

Scroscianti gli applausi al termine dell’intervento del primo cittadino di Perth soprattutto quando ha letteralmente detto: “io sono nata in Australia, ma nel cuore sono italiana”.

Insomma, non ci resta che attendere gli sviluppi futuri di quella che è apparsa una apertura verso l’imprenditoria vastese invitata ad andare nel Western Australia per toccare con mano la realtà e le esigenze del tessuto socio-economico del Paese; quindi, a creare un vero e proprio piano di interventi per sviluppare delle attività imprenditoriali che diano ricchezza sull’Adriatico e in riva all’oceano Indiano.

Luigi Spadaccini
(spadaccini.luigi@alice.it)

  • gemellaggio-perth-assovasto - 36
  • gemellaggio-perth-assovasto - 31
  • gemellaggio-perth-assovasto - 10
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.