Banner Top
Banner Top

La Bcc Vasto è pronta a rialzarsi

coach Sandro Di Salvatore vbNessuno fa drammi in casa biancorossa anche se è evidente che, una eventuale vittoria pure contro il Latina, avrebbe aperto nuovi scenari. Avrebbe, insomma, fatto sognare società e tifosi. Anche se bisogna ammettere con onestà che il Latina è tutta un’altra cosa perché è stato costruito per vincere da subito mentre la Bcc Vasto è ancora in una fase di crescita.
Dopo cinque vittorie consecutive, insomma, la Bcc Vasto si è fermata. E c’era da aspettarselo visto che nell’anticipo di sabato sera il quintetto di Sandro Di Salvatore ha dovuto affrontare la capolista Latina, una grande squadra, la migliore in assoluto di tutto il girone.
“Non c’è stato niente da fare – ha tagliato corto il coach biancorosso – le abbiamo provate tutte ma il Latina, in questa stagione, è di un altro livello. La capolista ha tutto, tecnica, forza fisica, individualità di rilievo ed una lucidità in zona tiro impressionante. Noi abbiamo cercato di fare del nostro meglio. Abbiamo cercato di difendere a uomo, di sorprenderli in varie maniere. Le abbiamo provate tutte. Ma loro non hanno sbagliato nulla, al tiro dalla lunga distanza sono stati devastanti. Forse potevamo fare di più noi, qualche ragazzo ha giocato al di sotto delle proprie possibilità ma, francamente, non ho nulla da rimproverare a nessuno. Finora stiamo disputando un campionato straordinario sotto tutti i punti di vista”.
La sfida di sabato sera ha detto sostanzialmente tre cose. La prima è che il Latina vincerà il campionato. La seconda è che la Bcc Vasto lotterà fino alla fine per il secondo o il terzo posto. La terza è che a Vasto c’è voglia di sport: con il calcio in caduta libera, il basket la fa da padrone ed il pienone che fa fatto registrare il Palasport di Via Conti Ricci ieri sera (oltre 1200 spettatori) la dice lunga su quelle che sono le potenzialità della società del presidente Giancarlo Spadaccini.
Sabato sera al PalaBcc di Via Conti Ricci c’erano oltre 1200 spettatori che, nonostante la sconfitta, hanno salutato con un lungo applauso la propria squadra. Insomma, i tifosi hanno capito che non può essere una sconfitta contro la squadra migliore del campionato ad offuscare quanto di buono la squadra del presidente Giancarlo Spadaccini ha fatto finora.
“Ci mancherebbe altro – ha sottolineato il diesse Fabio Salvatorelli – anche se contro il Latina forse potevamo fare di più. Soprattutto nella seconda fase della partita. Sappiamo che siamo in grado di giocare meglio. Lo abbiamo già dimostrato quest’anno. Il futuro? Restiamo dell’idea che il secondo posto è ancora alla nostra portata e che in ogni caso il terzo posto non ce lo toglierà nessuno. Certo, adesso bisogna reagire subito anche se la prossima gara si preannuncia tutt’altro che agevole.”
Domenica prossima i biancorossi saranno di scena a Giulianova. Di Salvatore, dopo il ko con il Latina, ha concesso due giorni di assoluto riposo ai suoi ragazzi che si ritroveranno per la ripresa della preparazione domani sera al PalaBcc.
Gaetano Quagliarella

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.