Banner Top
Banner Top

Identificato il cadavere ritrovato a Punta Aderci

ritrovamento-cadavere-punta penna - 53È bastata qualche ora agli investigatori, diretti nelle indagini dal sostituto procuratore Giancarlo Ciani, per risalire all’identità della donna che questa mattina è stata trovata cadavere nei pressi della spiaggia Libertini, nella Riserva di Punta Aderci, da un uomo che faceva jogging. Il lavoro degli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza di Vasto, coordinati dal dirigente Cesare Ciammaichella, con la collaborazione della Guardia Costiera, ha subito dato un nome al corpo ritrovato senza vestiti e con segni di morsi di animali: si tratta di Maria Cesanelli, la donna di 75 anni scomparsa il 24 novembre scorso da Potenza Picena, nelle Marche. Dal momento della denuncia, le indagini si erano subito indirizzate in mare, poiché sulla spiaggia del centro marchigiano erano stati trovati capi d’abbigliamento ed effetti personali appartenenti alla donna. E in effetti proprio dal mare è arrivato il cadavere ritrovato a Punta Aderci, anche se a circa 200 chilometri di distanza dal punto della scomparsa della donna.
Adesso si attende l’autopsia per chiarire le cause del decesso della 75enne, fermo restando che le prime ispezioni sul cadavere non hanno fatto registrare segni di ferite di arma da fuoco o da taglio.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts