Banner Top
Banner Top

Avanzamenti di carriera e aumenti di stipendi alla Sasi, per Scutti non è vero

SasiEsattamente una settimana fa scoppiava la polemica sugli avanzamenti di carriera e i lauti aumenti di stipendio in programma alla Sasi, la società che gestisce il sistema idrico di quasi tutti i comuni del teatino, dopo l’approvazione della nuova pianta organica della società. Decisioni che avevano sollevato le ire dei sindacati, di quei lavoratori precari in attesa di stabilizzazione tramite concorso e di Rifondazione comunista. È toccato, così, al presidente del Cda dell’Ente, Domenico Scutti, provare a chiarire la situazione e lo ha fatto in una conferenza stampa tenuta nella sede della Sasi a Lanciano. “Non avremo nessuna promozione né avremo nuovi dirigenti – ha detto Scutti – vogliamo inquadrare i dipendenti della Sasi secondo i parametri del contratto nazionale dei lavoratori”, aggiungendo poi “nel documento sulla pianta organica cui stiamo lavorando dal 2011, pubblico e appeso in bacheca, non sono previste promozioni come è stato dichiarato a mezzo stampa da alcune associazioni”.

Secondo il manager della Sasi  con i provvedimenti in cantiere e contrariamente da quanto affermato da associazioni e sindacati “i costi di gestione del personale non aumenteranno, anzi tenderanno a diminuire”.

Scutti poi ha rimbalzato la palla al prossimo Cda, visto che l’attuale è in scadenza di  mandato, per l’eventuale approvazione del documento programmatico sulla nuova pianta organica, spiazzando di fatto chi aveva accusato il Cda di voler fare una manovra sveltina dell’ultim’ora prima del suo azzeramento.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts