Banner Top
Banner Top

MotoGp: a Le Mans Iannone parte tredicesimo

Iannone_AndreaPurtroppo anche stavolta Andrea Iannone non riesce ad agguantare la sessione per la pole position e deve accontentarsi di un 13.mo posto in griglia su un circuito, come quello di Le Mans, tradizionalmente favorevole alle Ducati. Basti pensare che l’anno scorso Valentino Rossi in sella alla moto di Borgo Panigale riuscì ad agguantare un ottimo secondo posto, così come Andrea Dovizioso, quest’oggi, ha piazzato la sua rossa ufficiale sulla terza casella della starting grid.

Il pilota vastese, però, non attraverso un grande momento dal punto di vista della salute fisica. Dopo la caduta di Jerez de la Frontera che gli ha procurato una profonda ferita al ginocchio, Iannone si è sottoposto a un intervento chirurgico per la sindrome compartimentale, ovvero una forte compressione al muscolo dell’avambraccio destro, che gli procurava forti dolori fin dalla gara del Qatar. L’intervento eseguito dal notissimo professor Mir è riuscito, ma l’utilizzo ottimale dell’arto è ancora lontano. Andrea ha ancora difficoltà a frenare e accelerare nel modo migliore e a sbattere la moto dentro le curve. E se tutto ciò non bastasse, di fronte alle difficoltà di messa a punto di un mezzo difficile da questo punto di vista, il vastese ha accusa nei giorni scorsi anche una sindrome influenzale che ne ha indebolito il fisico preso a sberle, poi, dalle cadute rimediate in questi giorni.

Insomma si preannuncia un gran premio difficile per Iannone in attesa di tempi migliori.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts