Banner Top
Banner Top

L’Abruzzo deve nominare i delegati per l’elezione del sostituto di Napolitano

Napolitano_GiorgioÈ cominciato l’iter che porterà alla nomina del nuovo Capo dello Stato. Innanzitutto è stato stabilito che la prima seduta elettiva si terrà giovedì 18 aprile. Sarà il presidente della Camera Laura Boldrini a diramare la convocazione del Parlamento in seduta comune, integrato dai delegati regionali, come previsto dal secondo comma dell’art. 85 della Costituzione per l’elezione del nuovo Capo dello Stato, su invito del Presidente della Repubblica e sentito il Presidente del Senato, la seduta.

Perché si possa adempiere alla fase elettiva sarà necessario, però, che le Regioni eleggano i loro grandi elettori  ed è per questo che tutti i Consigli regionali hanno già provveduto ad inserire all’ordine del giorno delle proprie sedute l’elezione dei delegati regionali.

Alcune Regioni, come Friuli Venezia Giulia, Calabria e Puglia hanno già provveduto; altre, tra cui l’Abruzzo, dovranno provvedere entro 10 giorni perché entro il prossimo 11 aprile la compagine regionale dovrà essere definita e formalmente comunicata al Parlamento.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts