Banner Top
Banner Top

Trovato in possesso di 95 grammi di hashish, nei guai un 16enne di Guardiagrele

immagine dimostrativa
immagine dimostrativa

È stato arrestato con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, accompagnato presso il centro di prima accoglienza minorile dell’Aquila. Si tratta di un giovanissimo pusher di Guardiagrele di soli 16 anni. I carabinieri della locale Stazione hanno infatti sequestrato presso la sua abitazione tre involucri contenenti hashish, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento in dosi.
L’intervento degli uomini dell’Arma è avvenuto con l’ausilio delle unità cinofile del Comando Legione Carabinieri Abruzzo. Nei giorni precedenti i militari avevano accertato la presenza di giovani tossicodipendenti sostare nelle strade adiacenti la sua abitazione. Quando i Carabinieri hanno bussato alla porta di casa del 16enne, già noto alle forze dell’ordine per episodi pregressi, i cani “antidroga”, attirati dall’odore dello stupefacente, si sono subito diretti nella sua camera da letto. Nascosti in un barattolo di vetro, custodito all’interno di uno zainetto e riposto sopra l’armadio, i Carabinieri hanno recuperato circa 95 grammi di hashish suddivisi in tre diversi involucri.

n.l.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts