Banner Top
Banner Top
Banner Top

Probabile regolamento di conti, un arresto a San Salvo

l'auto incendiata in via delle Viole
l’auto incendiata in via delle Viole

I carabinieri della Stazione di San Salvo e del Nucleo radiomobile di Vasto stanno indagando su quello che appare come un regolamento di conti che ha scatenato una violenta lite domenica scorsa in pieno centro a San Salvo tra due pregiudicati del posto, di 23 e 41 anni.
Ad avere la peggio è stato il 41enne, sfregiato al volto e al torace con un coltello e preso a bastonate, riportando la frattura del metacarpo e una prognosi complessiva di 30 giorni.
L’aggressore, di 23 anni, anche lui refertato con prognosi di 8 giorni per varie contusioni, è stato arrestato con l’accusa di lesioni gravi, aggravate dallo sfregio permanente del viso del 41enne.
Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la lite tra i due pregiudicati sarebbe collegata all’incendio del 14 febbraio in via delle Viole, quando la Fiat Bravo della madre del 41enne è stata data alle fiamme in pieno giorno. Le indagini degli uomini dell’Arma indicavano proprio il 23enne come autore dell’incendio, per cui i carabinieri stanno ora indagando per capire le motivazioni che hanno portato il 23enne a incendiare l’auto e alla successiva lite.

n.l.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts