Banner Top
Banner Top

L’amarezza di Angelo Pollutri

angelo-pollutriNon si cela dietro un dito, Angelo Pollutri, parlando di quello che è successo nelle consultazioni di domenica e lunedì. Se qualcuno esce sconfitto dalle elezioni è la coalizione di centrosinistra ed il PD ed a certificarlo sono state le richieste di dimissioni del responsabile regionale del partito Silvio Paolucci avanzate da più parti. La speranza del sindaco di Cupello di essere in rampa di lancio, pronto a subentrare qualora qualcuno degli eventuali eletti fosse stato chiamato ad assumere incarichi di governo sempre che il PD avesse portato a Roma ben 4 senatori, si è presto vanificata: “L’amarezza è tanta ma bisogna necessariamente guardare avanti. In Abruzzo non abbiamo raccolto quanto sperato. Nella Regione, analizzando gli esiti delle votazioni per Camera e Senato, solo nella nostra provincia, e limitatamente alla competizione per il Senato, il centrosinistra ha ottenuto la maggioranza dei consensi.

Quindi, un riferimento stretto alla provincia teatina non senza dimenticare la necessità di una riflessione interna: “Considerato che, nella nostra coalizione, io ero l’unico candidato al Senato della provincia di Chieti – ha detto Pollutri – non posso che essere soddisfatto, seppure a metà visto l’esito complessivo, perchè è stato riconosciuto il lavoro svolto in questi anni e nella campagna elettorale. Ogni altro commento mi sembra in questo momento inutile e teso solo a creare discordia all’interno del nostro partito. Ora siamo certamente chiamati a fare un’attenta e serena analisi, rimettendoci sin da subito al lavoro per affrontare i prossimi mesi, che saranno certamente complicati, con caparbietà e voglia di fare il bene del nostro territorio e del nostro Paese“.

Lu. Spa.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts