Banner Top
Banner Top

Vasto Marina, riapre con 200 posti auto il parcheggio coperto in abbandono da 20 anni

C’è l’adeguamento e la messa a norma del parcheggio coperto di via Martiri Istriani, alla Marina, nella offerta tecnica della Sacar srl di Bologna. La società, che si è aggiudicata l’appalto per la gestione dei parcheggi a pagamento, ha proposto la riapertura della struttura dotata di 200 posti auto in completo stato di abbandono da circa vent’anni. Il nuovo gestore, subentrato alla Abaco di Padova, è operativo dal 1° marzo.

Il recupero del parcheggio fa parte del progetto migliorativo proposto dalla società”, spiega l’assessore Carlo Della Penna, “è uno dei punti salienti che ho chiesto espressamente di inserire tra i criteri di aggiudicazione. La ditta ha promesso la riapertura della struttura entro l’estate”.

Il parcheggio di via Martiri Istriani, ubicato in un condominio, venne acquistato dal Comune durante l’amministrazione di centrodestra dell’ex sindaco Giuseppe Tagliente, per un importo di circa due miliardi di vecchie lire. Per molti anni inutilizzato, venne poi inserito nel piano delle dismissioni, ma nonostante un primo e unico tentativo di vendere la struttura, l’asta andò deserta, anche a causa dell’importo elevato: 1.583.000 euro, frutto di una stima effettuata dagli uffici. Nel 2016 il Comune pensò di vendere i singoli posti auto e non l’intero immobile, ma anche questa idea non si concretizzò.

Nel frattempo il prolungato mancato utilizzo dell’immobile è andato ad incidere anche sullo stato manutentivo del fabbricato in completo abbandono e diventato ricettacolo di rifiuti. Ora, finalmente, c’è un progetto per il suo riutilizzo, che sarebbe senz’altro auspicabile alla luce della estrema vicinanza alla ex stazione ferroviaria di piazza Fiume. Con l’entrata in funzione dei 200 posti auto gli stalli a pagamento stagionali presenti alla Marina passano da 679 a 879, mentre quelli a Vasto centro sono in tutto 409. Le strisce blu presenti lungo la riviera sono attivi dal 15 giugno al 15 settembre, dalle 8 alle 22, e sono dislocati principalmente sul lungomare Cordella e sul lungomare Duca degli Abruzzi.

Sono invece gratuiti gli spazi disponibili nell’area della ex stazione ferroviaria di piazza Fiume, dove per compensare i parcheggi venuti a mancare a causa della realizzazione della pista ciclopedonale della Via Verde è stata realizzata un’area di sosta a sud con 200 posti auto. Lasciare la macchina negli appositi stalli blu comporta il pagamento di un ticket di 50 centesimi per la prima ora e 1 euro per le ore successive. Prevista anche la possibilità di pagare 30 centesimi per la sosta breve. E’ inoltre possibile stipulare abbonamenti giornalieri, settimanali e mensili per Vasto centro e per la Marina, dove sono previsti anche abbonamenti stagionali per residenti e non residenti. La durata del contratto è stata fissata in cinque anni. Alla gara indetta dal Comune per la gestione delle strisce blu presenti in città e alla Marina, erano state ammesse sei ditte, ma ad avere la meglio per aver ottenuto il punteggio più alto (75,47) è stata proprio la società bolognese.

La scelta del contraente è avvenuta seguendo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ma sono stati valutati favorevolmente anche gli interventi migliorativi proposti.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

 

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com