Banner Top
Banner Top

Turismo, stagione al via. Piergiorgio Molino: “Decoro e manutenzione per il rilancio di Vasto”

Il nostro territorio ha la necessità di credere sempre più nella possibilità di un rilancio economico che passi dal turismo e dalle infrastrutture e che coinvolga tutti, amministratori, imprenditori e cittadini”. Piergiorgio Molino, presidente del Consorzio Vivere Vasto Marina indica nella sinergia pubblico-privato la strada da seguire per la promozione turistica della città. Con lui abbiamo discusso delle prospettive dopo la partecipazione alla Bit di Milano e dei problemi irrisolti della riviera.

Come si stanno preparando gli operatori?

I nostri associati si stanno preparando con entusiasmo, cercando di farsi trovare pronti. Ci sono alcune attività che stanno ristrutturando, altre che apriranno a breve. C’è un gruppo di colleghi che sta lavorando animatamente per dare un valore aggiunto alle proposte in modo da attrare maggiormente i turisti sulla fascia costiera. Questo gruppo collaborerà con l’amministrazione a partire dalla Pasqua, per poi proseguire inserendo iniziative nel “Primavera Festival” che anche in questa seconda edizione animerà con tantissime iniziative i ponti del 25 aprile e del 1° maggio. Si sta lavorando per ospitare i vari tornei sportivi che ci saranno sulla spiaggia e negli impianti cittadini, per poi proseguire con varie iniziative fino a settembre”.

Quali sono le prospettive dopo la partecipazione alla Bit di Milano?

Riteniamo si debba continuare a puntare su quelli che sono gli elementi attrattivi del nostro territorio che vedono crescere il turismo attivo ed esperienziale. Vasto è una città con 17 km di costa, un centro storico stupendo, abbiamo oltre il 50% della capacità ricettiva di tutta la provincia di Chieti, eccellenze del settore vitivinicolo e gastronomico, due riserve naturali. Siamo il comune capofila della Costa dei Trabocchi e dobbiamo acquisire la consapevolezza e la responsabilità del ruolo, in primis tutti noi vastesi”.

E’ sufficiente quanto fatto finora in termini di manutenzione della riviera?

Abbiamo da sempre come Consorzio grande attenzione al decoro ed investiamo anche personalmente nel nostro piccolo per rendere la città attraente attraverso vari progetti portati avanti negli ultimi anni. Al di la’ delle aiuole, che rendono il lungomare Cordella molto bello e ordinato, crediamo che sia sotto gli occhi di tutti l’attenzione alla manutenzione degli ultimi mesi. Non è sicuramente abbastanza, ma denota una maggiore sensibilità.
E’ stata già programmata la pulizia della spiaggia in modo da essere pronti già per le prossime festività pasquali. Oltre questo è necessario programmare interventi di riqualificazione con una visione complessiva del lungomare, che rappresenta già ora la più ampia area pedonale della nostra città”.

Sarà un’altra estate con l’incubo di Fosso Marino?

La priorità è che si trovino gli eventuali responsabili di sversamenti illegali che rappresentano il principale motivo che porta ai divieti di balneazione. Sicuramente il progetto di riqualificazione di Fosso Marino, che attende fonti di finanziamento non si farà per la prossima estate, ma se le autorità preposte riuscissero ad individuare e bloccare chi impropriamente è allacciato su quella linea di scarico, sicuramente si eviterebbero i divieti di balneazione”.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com