Banner Top
Banner Top

Petizione a Roccaspinalveti: “Lasciate qui il parroco”

I fedeli di  Roccaspinalveti si mobilitano e  hanno  deciso di avviare una raccolta di firme per invocare l’aiuto dell’arcivescovo di Chieti-Vasto, monsignor Bruno Forte.  Di fatto, lanciano un appello per convincere la Cei a non rimandare nel suo Paese d’origine, il Congo  don Odon Ilunga, parroco dallo scorso 13 settembre, del piccolo comune del Vastese. Nonostante don Odon sia arrivato a Roccaspinalveti solo da cinque mesi, la sua preparazione e sensibilità sono riusciti a conquistate le famiglie e soprattutto molti giovani.  A Roccaspinalveti l’idea di veder partire don Odon non piace a nessuno . Purtroppo una norma della Conferenza episcopale italiana, prevede che i parroci che provengono da fuori diocesi, non possono essere retribuiti per più di dieci anni dalla Cei. I fedeli stanno cercando di convincere le autorità preposte a fare una deroga .

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com