Banner Top
Banner Top

Corte dei conti, c’è il ricorso contro il risarcimento al Comune di Vasto

La procura regionale della Corte dei Conti ha chiesto di condannare al pagamento di 36.582 euro i tre dipendenti comunali (due in pensione) in servizio al cimitero e accusati di aver intascato tangenti. Secondo i magistrati le tre persone devono risarcire il Comune di Vasto: i primi due con 16884 euro ciascuno e l’ultimo con 2814 euro. L’avvocato , Antonello Cerella (foto), difensore di quest’ultimo,  L.L., non ci sta. La sentenza di condanna per il suo cliente non è ancora definitiva e lo stesso tribunale di Vasto a ottobre 2022 ha notevolmente alleggerito la posizione dell’inputato derubricando il reato in truffa. Per questo ha presentato ricorso. Il ricorso sarà discusso il 5 marzo prossimo davanti alla Corte dei Conti dell’Aquila.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com