Banner Top
Banner Top

Del Prete: “Via Verde, solo polemiche inutili”. La Lega insiste sul rilancio turistico

“E’ vero che in campagna elettorale tutto è lecito, anche inventare fiabe dimenticando artatamente i come e i perché di una vicenda che ha delle responsabilità ben precise”. Francesco Del Prete, coordinatore cittadino della Lega, interviene sulla Via Verde dopo il dibattito che si è riacceso in seguito all’approvazione in consiglio regionale di un emendmento di Fabrizio Montepara (Lega) sulle strutture presenti lungo la pista ciclopedonale della Costa dei trabocchi che, secondo quel provvedimento, diventeranno permanenti.

Quando non si hanno argomenti reali su cui fondare la propria campagna elettorale non resta che provare a gettare fumo negli occhi degli elettori ed è quello che si prova a fare con la Via Verde Costa dei trabocchi, la infrastruttura ciclabile che rappresenta sempre più un brand per il nostro turismo e il nostro ambiente”, sostiene il coordinatore del Carroccio, “qualcun omette di ricordare che proprietà e committenza sono in capo alla Provincia di Chieti che, guarda caso, da anni non è guidata dal centrodestra. Omette di ricorare, come invece anche in queste ore ha fatto il consigliere regionale della Lega Sabrina Bocchino, che ringraziamo per il costante impegno profuso per i nostri territorio, che non esistono solo i fondi Pnrr per finanziare opere né solo i fondi Fsc dei quali, peraltro, una bella fetta sono stati destinati proprio per la Via Verde e per i Comuni che vi insistono. Fondi per progetti che, guarda caso, gestirà in molti casi proprio la Provincia”.

Del Prete aggiunge che “in questi anni la Regione Abruzzo a trazione centrodestra, e non la Provincia di Chieti, ha portato avanti una vera campagna di promozione turistica arrivando persino a promuovere la partenza del Giro d’Italia su quella ciclabile, a testimonianza di una visione concreta di quello che può rappresentare tale opportunità. Questa è la realtà dei fatti, il resto è un lento, faticoso, improduttivo arrampicarsi sugli specchi”.

Nei giorni scorsi sulla Via Verde è stato organizzato un inciontro in Comune tra associazioni di categoria, al termine del quale sono state decise alcune iniziative: un ricorso al tar e un flash mob. Sulla questione era intervenuta anche l’assessore Anna Bosco, candidata del Pd alle e lezioni regionali dle 1 marzo.

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com