Banner Top
Banner Top

Vasto, violentata dal fratello maggiore. Sotto inchiesta anche i genitori

“Esci dal buio. Chiedi aiuto”, E’ lo slogan di promozione del Servizio 114 – emergenza infanzia. Ed è quello che ha fatto Maria ( il nome è di fantasia ) , una diciassettenne di origine marocchina residente da anni nel Vastese. La ragazza ha digitato il 114 ed ha chiesto aiuto .

A scriverlo, stamane, sulla pagina di Vasto del quotidiano dell’Abruzzo Il Centro, è la collega Paola Calvano.

“Il racconto della ragazza – scrive Paola Calvano stamane sul Centro – è stato drammatico. Ascoltata in audizione protetta , la ragazzina ha snocciolato un vissuto fatto di vessazioni, fisiche e morali , minacce di morte e anche abusi sessuali . Un inferno che sarebbe avvenuto all’interno delle mura domestiche. Uno strazio che la giovane non riusciva più a sopportare.  La richiesta d’aiuto è arrivata il 19 gennaio. Maria è stata ascoltata dagli investigatori una prima volta il 19 gennaio e una seconda il 22 gennaio . 

Il sostituto procuratore Silvia Di Nunzio ha deciso di disporre un incidente probatorio , per acquisire la diretta testimonianza delle due sorelle . Il magistrato in questo modo vuole acquisire e cristallizzare le dichiarazioni di Maria e delle sorellina . L’esito dell’incidente probatorio è fondamentale per sostenere l’accusa nei confronti degli indagati durante il dibattimento.  Gli indagati  negano ogni addebito. Ad assisterli è l’avvocato Raffaele Giacomucci del Foro di Vasto.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com