Banner Top
Banner Top

Una commissione di vigilanza sull’ispezione ministeriale

Approda in Commissione di vigilanza il dossier del Mef. La relazione degli ispettori ministeriali è uno dei due punti all’ordine del giorno dell’organismo convocato dal presidente Vincenzo Suriani (FdI) il 23 gennaio alle 17, nella sala consiliare del Comune. In quella occasione si procederà alla audizione  del nuovo segretario generale  Pasquale De Falco in merito  al sistema delle pubblicazioni e dei controlli interni ed esterni, oltre agli accessi agli atti.

L’attenzione dei componenti è concentrata in particolare sulla relazione di 83 pagine relativa ai risultati della ispezione eseguita nel comune di Vasto circa un anno fa, relativa ad un arco temporale compreso tra il 2018 e il 2022. Sotto la lente di ingrandimento degli 007 del Ministero dell’economia e delle finanze   sono finiti i premi di risultato ai dirigenti, il conferimento delle posizioni organizzative, le misure previste per l’anticorruzione e la trasparenza, il rispetto dei tempi medi di pagamento dei debiti commerciali, gli incentivi economici ai tecnici e  il trattamento accessorio del segretario generale.

La relazione è stata notificata in Comune ad agosto, ma le prime voci sull’esistenza del dossier risalgono solo a qualche mese fa. Per il sindaco Francesco Menna si tratta di “controlli che il Ministero  fa in tutta Italia”. Nel frattempo gli uffici comunali hanno fornito le risposte ai rilievi sollevati entro i termini stabiliti dal Ministero.

“Nell’ambito delle attività della Commissione di Vigilanza, abbiamo proceduto a invitare il nuovo segretario generale, De Falco per incontrare i consiglieri comunali dopo il suo insediamento”, spiega Suriani, “come avviene semestralmente con tutti i segretari comunali, la Commissione farà il punto sulla situazione della trasparenza in Comune, sui procedimenti di accesso agli atti e sul sistema dei controlli interni ed esterni al Municipio, nonché analizzerà il sito istituzionale e le sue varie sezioni. In questo quadro ho ricevuto anche una richiesta di convocare la commissione, da parte di quattro consigliere e consiglieri, per ascoltare il dottor De Falco, nella seduta di martedì 23, in merito alla ormai celebre relazione prodotta dall’ispezione del Ministero dell’Economia e Finanze ad agosto 2023. La relazione in oggetto ha dato il via a un procedimento che è ancora in essere, sul quale il segretario penso informerà, nell’ambito dei suoi compiti e delle sue competenze, la Commissione di Vigilanza”.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com