Banner Top
Banner Top

Progetto Energia a San Salvo, istituito il fondo sociale a favore delle famiglie più fragili

 

Istituzione di un fondo solidale per rispondere al bisogno delle persone e delle famiglie più fragili appartenenti alle fasce sociali deboli e a rischio povertà e nel contempo avviare un percorso di educazione e consapevolezza dei consumi energetici di luce e gas.

Questa nuova iniziativa è il progetto “Energia a San Salvo” che il Comune di San Salvo intende realizzare con la Caritas della parrocchia di San Giuseppe e la Fondazione Banco dell’energia, grazie anche al contributo di Metamer.

“Viene istituito un fondo di euro 15 mila, per contrastare – spiega il sindaco Emanuela De Nicolis – il problema della povertà energetica. La diffusione della pandemia, le tensioni geopolitiche internazionali e l’incremento dei prezzi hanno visto crescere la vulnerabilità economica e sociale dei singoli e delle famiglie che per la loro condizione di fragilità non sono in grado di pagare le bollette di qualsiasi gestore”.

Questo Comune da anni è attento alle fragilità del territorio – specifica l’assessore alla Politiche sociali Gianmarco Travaglini – attraverso le attività del Segretariato sociale con l’accesso ai cittadini ai servizi sociali e socio-sanitari attraverso colloqui orientativi e informando sulle opportunità a disposizione per i cittadini”.

Alla Caritas parrocchiale e al Comune di San Salvo il compito di individuare i beneficiari idonei a fruire del progetto “Energia a San Salvo” ai quali si provvederà a pagare una quota delle utenze.

La Metamer di San Salvo “è parte del network promosso da Banco dell’energia, e fa della territorialità, della centralità del cliente e della responsabilità sociale d’impresa i propri tratti distintivi. E’ proprio il nostro credere fortemente nei valori della responsabilità sociale, che ci ha portato Il 15 dicembre 2022 ad aderire alla Fondazione Banco dell’energia, sottoscrivendo il Manifesto programmatico “Insieme per contrastare la povertà energetica” dichiara l’amministratore delegato di Metamer Nicola Fabrizio.

Da quella firma la Metamer, con il Banco dell’energia e con il Comune di San Salvo “ha coprogettato un intervento di mitigazione della povertà energetica attraverso il finanziamento di un fondo da 15mila euro. La donazione va a sostegno di tutte quelle fasce deboli di cittadini al di là del fatto che siano nostri clienti oppure no. Un piccolo gesto che però ha l’obiettivo, non solo di dare un aiuto concreto economico, ma anche di educare le famiglie alle politiche di risparmio energetico, dell’efficienza ed alla cultura della transizione energetica, sfida fondamentale per il futuro sostenibile delle nostre abitazioni, imprese e più in generale del nostro pianeta”.

“Come Banco dell’energia ormai da anni ci impegniamo attivamente nel contrastare la povertà energetica in tutte le sue declinazioni, sia essa causa di disagi economici o che si manifesti sotto forma di scarsa consapevolezza sui consumi energetici. – afferma Laura Colombo, segretario generale e consigliera della Fondazione Banco dell’energia – I nostri progetti ormai interessano tutto il territorio nazionale, e per la loro realizzazione è fondamentale il prezioso contributo che la rete dei partner mette a disposizione, fornendo risorse e profonda conoscenza del tessuto sociale in cui realizziamo le nostre iniziative”.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com