Banner Top
Banner Top

Reddito di cittadinanza, assolta dalla truffa

La passione per il gioco non solo le ha fatto perdere il reddito di cittadinanza, ma l’ha anche trascinata in giudizio con l’accusa di avere percepito indebitamente il reddito nonostante corpose vincite. Grazie agli accertamenti fatti dalla guardia di finanza e richiesti dal suo difensore, l’avvocato Antonello Cerella, la 37enne D.M. di Vasto è stata assolta dal giudice Anna Rosa Capuozzo con la formula piena “perchè il fatto non sussiste”.

Per la giovane è questa la fine di un incubo cominciato nel settembre del 2020 quando l’Inps ha scoperto che la donna aveva vinto al gioco quasi 90mila euro (88.923,00 euro). A quel punto l’Inps ha denunciato la donna alla Procura per “indebita percezione del beneficio pari a 8.390,85 euro, somma riscossa dall’aprile 2019 a settembre 2020”.

La difesa aveva richiesto alla Guardia di Finanza l’integrazione di indagine per accertare se la somma di 88.923, 00 vinta dalla donna imputata fosse stata effettivamente incassata dalla 37enne. Al termine degli accertamenti contabili hanno redatto una relazione in cui, pur ribadendo la consistenza della vincita, hanno specificato che i flussi finanziari in entrata erano importanti esattamente come quelli in uscita.

Non si rileva la consistenza delle somme giocate e vinte poichè la ripetibilità del gioco con le some vinte e subito rigiocate hanno qualificato un fenomeno di gioco di elevata entità senza incrementare la consistenza patrimoniale dell’imputata”, ha spiegato la guardia di finanza.

In sostanza la giocatrice non ha mai incassato le somme vinte perchè le ha sempre rigiocate.

“La condizione economica della mia assistita – ha rimarcato l’avvocato Cerella – è sempre stata precaria, esattamente come lo era quando ha chiesto e ottenuto il reddito di cittadinanza”.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.