Banner Top
Banner Top

Droga e spari fuori dal locale, in 29 finiscono davanti al giudice

Sfilata di indagati davanti al gup del Tribunale di Vasto, Fabrizio Pasquale, per i ventinove indagati per l’aggressione e il ferimento con una pistola di un buttafuori cinque anni fa a San Salvo Marina.

Per nove di loro la posizione è più delicata: sono accusati, infatti, di porto abusivo di arma da fuoco, lesioni personali aggravate e spaccio di sostanze stupefacenti. Diciotto sono accusati di spaccio, i restanti due di favoreggiamento.

Il gruppo è finito davanti al giudice per l’episodio che gli ha visti protagonisti il 23 giugno 2017 a San Salvo Marina quando un giovane albanese sparò un colpo di pistola contro Walter Cordisco, 34 anni, addetto alla sicurezza del locale El domingo al Lido Pachuka, ferendolo a una gamba.

Nel corso delle indagini, grazie alle intercettazioni telefoniche, gli investigatori scoprirono un importante giro d’affari di droga con l’utilizzo di diversi corrieri. Il procuratore capo di Vasto, Giampiero Di Florio ha chiuso le indagini un anno fa. Cordisco, assistito dall’avvocato Giuseppe La Rana, si è costituito parte civile ed ha chiesto 500mila euro di risarcimento.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.