Banner Top
Banner Top

Quest’estate l’Etna ribolle anche di musica e letteratura. “Luna piana”: rassegna di musica teatro danza-congiunzione tra astri e arte, diretta da Vincenzo Spampinato

In questo giornale ci siamo imbattuti più volte, con i nostri articoli, nella città di Catania, crogiuolo di letterati, cantautori e artisti. Parliamo, ad esempio, di Gianni Bella, Luca Madonia, il grande e indimenticabile Franco Battiato e Vincenzo Spampinato. Proprio quest’ultimo ha pensato di organizzare uno splendido festival artistico-culturale, alle “pendici” dell’imponente Etna. ù

La Luna per lui è sempre stata fonte di ispirazione. Per questo, il maestro Vincenzo Spampinato, poeta della musica italiana, non poteva non fare omaggio alla magia del satellite cantato dagli aedi di ogni tempo con “Luna Piana 2022”, la nuova rassegna di musica, teatro e danza che si svolgerà nell’ “Anfiteatro Thalos” di Augusta (SS114 – km 127 – 96011 Siracusa), a partire da sabato 2 luglio, per cinque serate.

Tale evento mescola musica, teatro, danza e cultura e vedrà avvicendarsi, sul palcoscenico del suggestivo anfiteatro, l’eleganza e il virtuosismo di una grande varietà artistica: dai concerti di Vincenzo Spampinato, Eugenio Finardi, Fabio Concato e Vincenzo Zitello ad un recital di musica e teatro, messo su in occasione del centesimo anniversario della scomparsa di Giovanni Verga. “L’idea della rassegna – racconta il maestro Spampinato – affonda le radici in una bella serata di un anno fa, quando fui invitato all’inaugurazione di questo splendido teatro di maniera che è il “Thalos”.

Un luogo ammaliante, da cui si vede l’Etna, il mare e da cui lo sguardo si perde in una suggestione orizzontale che mi ha sempre affascinato. Ho avuto l’onore di conoscere i due proprietari, mecenati e amanti dell’arte con cui è subito nata una sintonia di intenti in nome della cultura e della voglia di offrire bellezza. E così, quest’anno, abbiamo deciso di lanciare la rassegna Luna Piana che rispecchia il genius loci di questo anfiteatro che deve poter vivere di arte e cultura”.

Qui di seguito potete trovare il programma di questa meravigliosa iniziativa.

Sabato 2 luglio (ore 21). Ad inaugurare “Luna piana” sarà il concerto di Spampinato stesso che, con il titolo “Fioriranno i mandorli sulla luna”, ripreso dal suo omonimo libro, promette una sorta di hellzapoppin’ (ovvero un susseguirsi di situazioni e di racconti, come in un grande contenitore di sogni, e promesse mantenute e di costante ricerca del lieto fine, n.d.r.). Il tutto verrà accompagnato da “La Compagnia dei Mandorli sulla Luna”, formata da Teddy Belfiore (pianoforte, tastiere, fisarmonica), da Loredana Giuffrida (voce), da Santo Santonocito (voce recitante) e da Gaia Scalia (flamenco). Inoltre saranno presenti anche i bravissimi danzatori Sebastiano Sicilia (anche coreografo dello spettacolo), Gabriella Caruso, Michela Caruso, Maria Grazia Rapisarda, Maria Rita Maugeri e Simone Frazzetta.

Venerdì 15 luglio. Nel secondo appuntamento verrà dato spazio all’innovativa sperimentazione del grande cantautore Eugenio Finardi con il suo ultimo progetto, “Euphonia Suite”: un unico lungo brano che trasporterà l’ascoltatore in un percorso emozionale, attraverso canzoni del repertorio del celebre artista milanese, ma anche di autori da lui profondamente amati e reinterpretati come meditazioni sull’umana condizione. Con Eugenio Finardi (voce), Raffaele Casarano (sassofoni) e Mirko Signorile (pianoforte).

Sabato 23 luglio. Protagonista di questa terza serata, con “Arpa Mundi”, sarà il compositore e polistrumentista di fama mondiale Vincenzo Zitello, primo divulgatore e musicista a suonare l’arpa celtica in Italia. Un artista di caratura internazionale, che annovera collaborazioni di prim’ordine, tra cui quelle con Franco Battiato, Ivano Fossati e la “Premiata Forneria Marconi”, e che con la sua musica è capace di regalare suggestioni da sogno.

Venerdì 5 agosto. Sarà il turno di “Verga in jazz”, concerto in onore del grande scrittore siciliano. Un recital con le sue pagine più belle, interpretate dagli attori Luana Toscano e Santo Santonocito, accompagnati dal pianoforte del jazzista Alberto Alibrandi e dalla complicità vocale di Licia Mazzamuto.

Sabato 13 agosto. Per chiudere in bellezza, il fantastico cantautore Fabio Concato si esibirà in “Musico Ambulante Tour 2022”: un concerto tra nostalgie, ricordi, speranze, rivelazioni e confessioni appena delineate, lampi d’allegria contagiosa e momenti di grande tenerezza come in un diario della memoria, che è sempre riuscito a fare breccia sia nella mente sia nel cuore del pubblico.
Dunque, questa estate siete tutti invitati nella meravigliosa Sicilia, per godervi tali magiche ed emozionanti serate culturali, all’ombra del maestoso Etna.

Info e prenotazione 3409234432 – mail rassegnalunapiana@gmail.com
Inizio spettacoli ore 21 – Prezzi: abbonamento 80 euro – spettacoli 20 euro (Fioriranno i mandorli sulla Luna, Euphonia Suite, Musico Ambulante Tour) e 15 euro (Arpa Mundi – Verga in jazz).
Cesare Vicoli

 

  • eugenio finardi
  • Fabio Concato
  • Vincenzo Spampinato
  • Vincenzo_Zitello_01
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.