Banner Top
Banner Top

Variante Statale 16, Sigismondi (FdI): “Inaccettabili le proposte che prevedono ponti e viadotti sul costone di Vasto”

“Ritengo inaccettabile qualsiasi proposta progettuale, riguardante la variante alla statale 16 nel tratto Vasto – San Salvo, che preveda viadotti e gallerie in una delle zone più belle e panoramiche di tutta la costa abruzzese e, nel contempo, tra le parti più vulnerabili sotto l’aspetto idrogeologico. Reputo, invece, importante rilanciare con forza la necessità di un arretramento della strada statale rispetto all’attuale percorso. Questa è una posizione chiara da sempre per il centrodestra. È contenuta, nero su bianco, nell’Intesa Generale Quadro sottoscritta, nel 2009, dai governi di centrodestra con il presidente del Consiglio Berlusconi ed il presidente della Regione, Chiodi, oltre che dai ministri Matteoli, Prestigiacomo e Fitto.

Nella succitato protocollo era previsto l’arretramento dalla costa della Statale 16 secondo il progetto preliminare redatto a cura della Provincia di Chieti guidata dal presidente Mauro Febbo. Un progetto, dal valore stimato di 110 milioni di euro, che proponeva, testualmente, ‘il collegamento Nord-Sud rapido e sicuro alternativo alla litorania Adriatica SS16 senza attraversare il centro abitato’. Dalla firma dell’Intesa Generale Quadro scaturì successivamente il finanziamento dell’opera.

È evidente come le ipotesi progettuali di cui si parla in questi giorni non ricalchino il documento di programmazione del 2009. Sono, quindi, del tutto fuori luogo le dichiarazioni dei rappresentanti del centrosinistra vastese che, evidentemente, già in campagna elettorale, cercano di attaccare la Regione accusandola di aver addirittura ‘recepito il progetto dell’Anas’. Volutamente, dunque, si confonde tra il ruolo della Regione e il ruolo dell’Anas.

Sfugge ai gruppi consiliari che sostengono il sindaco Menna come sia il Ministero delle infrastrutture ad esercitare ‘le funzioni di indirizzo, controllo e vigilanza tecnica e operativa sull’Anas’.

Forse, prima di avventurarsi in pretestuosi attacchi al governo regionale, i consiglieri comunali di maggioranza, farebbero bene a chiedere al PD, partito del Sindaco Menna, e al M5S, partito del consigliere regionale Smargiassi, perché pur avendo avuto, in questi ultimi anni, dei loro autorevoli esponenti – come l’on Del Rio, l’on. De Micheli e il senatore Toninelli – alla guida del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, non siano riusciti a dar voce alle istanze del territorio sulla strategicità di un arretramento della statale.

Disattenzione o scarsa considerazione dei problemi della nostra città? Lasciando la sterile polemica politica ai rappresentanti del centrosinistra, sostengo come in questo momento cruciale, alla vigilia della conferenza di servizi, ci sia bisogno di maturità, autorevolezza e di studio dei documenti. La conferenza, richiesta dall’Anas , ha carattere preliminare, fortunatamente non istruttoria e non decisoria, aspetto che non è di poco conto.

L’Anas, in sostanza, prima di passare alla redazione di un progetto definitivo, che ha un costo, interpella gli enti interessati – cominciando proprio dalla Regione, dalla Provincia e dai Comuni di Vasto e San Salvo – ad esprimersi su uno o più tracciati possibili. La conferenza di servizi, paradossalmente, rappresenta la sede più opportuna per ufficializzare e argomentare ad Anas tutte le riserve sul tracciato proposto.

Un importante appuntamento al quale bisogna farsi trovare pronti ed è per questo che credo utile ripristinare lo stesso spirito di unità politica e istituzionale che ha portato ad ottenere la proroga alla chiusura dei tribunali abruzzesi. Ho chiesto, pertanto, al presidente Marsilio – che in questi anni ha cercato di agevolare il confronto con Anas proponendo, in alternativa all’impattante variante della SS.16, la realizzazione del casello autostradale “Vasto Centro” – di convocare una riunione con tutti gli enti locali interessati, propedeutica alla conferenza di servizi.”

La nota del segretario regionale Fratelli d’Italia, Etelwardo Sigismondi

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.