Banner Top
Banner Top

Un assessorato all’estetica, suggerimenti per Menna e Giangiacomo

Hanno proposto ai candidati sindaco chiamati alle urne in tanti comuni in Italia di istituire un assessorato all’estetica. Sono scrittori, artisti e giornalisti italiani che lo scorso 27 settembre a Rebecco sul Naviglio, in provincia di Milano, hanno sottoscritto un documento programmatico, attraverso il quale propongono di introdurre in tutti i comuni italiani l’assessorato all’estetica, indipendente da qualsiasi schieramento politico “rivoluzionario nel pensiero ma conservatore nell’anima”.

A Vasto è stato indicato il nome di Anna Simona Contino, che in queste ultime elezioni è stata candidata con la lista della Lega. Ha collaborato con lo staff di Vittorio Sgarbi – a Vasto nelle scorse settimane per promuovere il suo Movimento Rinascimento – che ha accompagnato quest’estate nelle viiste nei vari centri abruzzesi dove sono conservati importanti tesori d’arte. “Si tratta in pratica di un assessorato aggiuntivo – spiega la Contino – che si adopera per valorizzare, proteggere e anche creare tutto ciò che in ambito artistico e culturale dando un valore aggiunto alla nostra città”.

Sostengono questo movimento Federico Scarioni, Giuseppe Abbati, Giorgio Attila Bertarelli, Alberto Clementi, Francesco Oppi ed Emanuele Torreggiani.

Un esempio banale, per spiegare l’assessore all’estetica ma alla portata di tutti sottolinea la Contino “è quando siamo nel periodo natalizio e un quartiere o una via lamentano il fatto di non essere stati valorizzata a livello estetico con ornamenti e sistema luminario.  Al contrario del centro città l’assessore provvederà personalmente a far sì che la bellezza allieti e sia presente anche nelle zone meno centrali”.

Punti della proposta da sottoporre ai candidati sindaco sono la creazione di aree cromatiche, la definizione di un piano di illuminazione nel rispetto della sicurezza stradale e della paesaggistica, la realizzazione di arredi esterni pubblici, di opere d’arte di pubblica e continua fruizione, pubblicazioni specifiche sui luoghi di interesse culturale, piantumazione di vegetazione di natura autoctona, infine la cura e l’attenzione verso il territorio.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.