Banner Top
Banner Top
Banner Top

La molisana Francesca Colavita, ricercatrice dello Spallanzani, premiata per l’impegno contro la pandemia

“Non rispondo a domande su vaccini e argomenti di attualità”. Riservata e abbottonata Francesca Colavita si ‘concede’ per qualche attimo ai giornalisti nel giorno in cui è stata insignita dell’onorificenza del Consiglio regionale di ‘Ambasciatrice del Molise nel mondo 2020’.

Sono molto emozionata e orgogliosa ringrazio tutti per questo riconoscimento” le sue prime dichiarazioni.

Un giorno tornerà per dare un contributo anche al Molise?

“Lo spero, vediamo, adesso il mio impegno è allo Spallanzani nell’ambito delle malattie infettive emergenti, l’impegno è ancora tanto”.

Si sta lavorando ad una possibile cura del Covid?

“Gli studi sono tantissimi – le sue parole – abbiamo le armi che tutti conosciamo, gli studi andranno avanti”.

Cosa ha insegnato questa pandemia?

“Ci ha insegnato che è importante essere pronti e investire su determinati aspetti anche in tempo di ‘pace’. Ricerca e sanità, che poi è il bene più comune”.

Archiviato l’incontro con i giornalisti, subito dopo la fase ufficiale della cerimonia con la consegna della pergamena e un breve discorso.

“Sono andata via dal Molise per ragioni di studio e poi per lavoro – le sue parole – ma il mio sentimento di orgoglio e legame è sempre forte. Un sentimento di fierezza e appartenenza ad una comunità con valori solidi che ho ritrovato in tanti molisani che ho incontrato”. (ANSA).

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.