Banner Top
Banner Top

Il Porto è in salute ma attende ancora la Zes

Nonostante la crisi economica e la pandemia è in attivo il porto di Punta Penna che conferma di essere uno scalo in salute. Ma è trascorso un anno dall’annuncio dell’importante finanziamento di 12 milioni di euro che favorirà l’economia portuale e l’indotto, ma ancora nessuna notizia neanche sulla concessione della Zes. La Regione dal canto suo ha stanziato di recente 30mila per lo studio meteomarino e subito dopo pare che si possa procedere all’esecuzione del progetto.

Gli imprenditori di Punta Penna che fanno parte dell’ O.A.SI. sono comunque rasserenati dai numeri. Nei primi due mesi del 2021 c’è stata addirittura una ripresa, seppure leggera dei traffici portuali con l’incremento di sbarchi e/o imbarchi per Sevel ed Ecofox e nuovi carichi di tubi per la Snam.

A breve riprenderanno anche le spedizioni delle sezioni di torri eoliche Punta Penna. Il segreto della vivacità di Punta Penna è da attribuirsi principalmente al cluster marittimo ed in special modo al lavoro degli operatori, delle imprese e dell’agenzia marittima Amv operante in porto.

Punta Penna da un paio di anni ha avviato la trasformazione con l’aumento dei piazzali ricavati dall’abbattimento del vecchio mercato ittico e ora destinati allo stoccaggio delle merci, una organizzazione di security al passo con le vigenti normative internazionali, un dragaggio in dirittura di arrivo per l’avamporto e a breve per il bacino interno, oltre ad un piano regolatore approvato, un pescaggio all’ingresso del bacino di 15 metri, piazzali portuali, lontananza da centri abitati, vicinanza all’autostrada A14 e un notevole bacino d’interesse.

Lo scalo di Vasto lavora e dà lavoro. Recentemente è stata potenziata anche la banchina di levante con una nuova barriera protettiva di 72 metri di lunghezza per proteggere l’area utilizzata dai pescatori dalle violenti mareggiate. La Zes sarebbe il fiore all’occhiello.

Paola Calvano

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.